21:26 19 Agosto 2018
Milizie del Donbass (foto d'archivio)

Cosa pensano gli ucraini del conflitto nel Donbass?

© Sputnik . Andrei Stenin
Mondo
URL abbreviato
13132

La maggior parte dei cittadini ucraini (70%) ritiene che per raggiungere la pace nel Donbas occorra scendere a compromessi: emerge dai risultati della fondazione "Iniziative Democratiche" insieme al Centro Razumkov pubblicati oggi.

Secondo il sondaggio, il 70% degli ucraini ritiene che per raggiungere la pace nel Donbass sia necessario scendere a compromessi, tuttavia la metà è convinta che non tutte le concessioni siano accettabili. Solo il 18% degli intervistati ritiene che il conflitto del Donbass vada risolto con l'uso della forza.

Allo stesso tempo, secondo il sondaggio, il 55% degli ucraini vede le regioni di Donetsk e Lugansk all'interno dell'Ucraina, un ucraino su cinque crede che al Donbass debba essere data maggiore autonomia, il 9% degli intervistati è favorevole alla loro indipendenza da Kiev e al loro ingresso nella Federazione Russa.

Il sondaggio ha mostrato che il 60% degli ucraini sostiene l'iniziativa per far entrare le forze di pace nel Donbass, mentre il 25% è contrario e il 19% degli intervistati non è in grado di rispondere a questa domanda.

Secondo i dati del sondaggio, il 38% dei cittadini ucraini crede che per ottenere la pace nel Donbass serva "rafforzare la pressione internazionale sulla Federazione Russa", mentre il 28% degli intervistati ritiene necessario creare condizioni di vita normali.

Correlati:

La guerra del Donbass arriva nel Parlamento italiano
Crisi Donbass, gruppo di contatto sull'Ucraina vicino ad accordo su scambio prigionieri
Ucraina, perdite per conflitto in Donbass pari a 50 mld di dollari
Trump: sì a responsabilità della Russia per Crimea e Donbass
A Mosca si commenta l'invio dei tank ucraini nel Donbass
Tags:
Sondaggio, Pace, Società, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik