18:21 17 Novembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca+ 1°C
    L'attentato suicida a Kabul, Afghanistan.

    ONU: in 8 anni in Afghanistan sono morti 26mila e 500 civili

    © REUTERS/ Hamid Sayedi
    Mondo
    URL abbreviato
    312505

    Da gennaio a giugno 2017, per combattimenti e attentati, sono morte 1662 persone.

    Il numero delle vittime civili in Afghanistan ha raggiunto un nuovo record: da gennaio a giugno 2017, in seguito a combattimenti e attentati, sono morte 1662 persone e 3581 sono rimaste ferite, scrive Der Focus.

    E' stato riferito il 17 luglio dal personale della missione dell'ONU in Afghanistan, la UNAMA. Il 40% di tutte le vittime, è stato rilevato, sono morte a causa di attacchi terroristici, la cui responsabilità è stata rivendicata dalle organizzazioni terroristiche dell'ISIS e dei Talebani. Tra le vittime ci sono 174 donne e 436 bambini.

    Particolarmente pericolosa sul territorio è considerata la capitale dell'Afghanistan, Kabul e la sua periferia. Per l'ultimo grande attentato terroristico a Kabul, il 31 maggio, sono morte 150 persone, tra cui 92 civili. Secondo l'UNAMA, dall'inizio del 2009 ad oggi, in Afghanistan sono morti 26mila e 500 civili e ci sono stati circa 50mila feriti.    

    Correlati:

    Afghanistan: per attacco aereo della coalizione feriti tre bambini
    NATO-Russia, Stoltenberg: NRC ha discusso di Ucraina, Afghanistan e trasparenza
    Mosca accusa Londra: cerca di manipolare indagini sui crimini di guerra in Afghanistan
    Tags:
    morte, Attentati, Afghanistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik