07:06 21 Novembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca0°C
    EU foreign policy chief Federica Mogherini

    Eurodeputato interpella Mogherini per il rifiuto visti Schengen agli abitanti della Crimea

    © AFP 2017/ JOHN THYS
    Mondo
    URL abbreviato
    261317163

    La deputata del Parlamento Europeo Jana Toom ha presentato al capo della diplomazia UE Federica Mogherini un'interrogazione per il rifiuto dell'Europa a rilasciare visti Schengen agli abitanti della Crimea con il passaporto russo.

    "Più del 90% degli abitanti della Crimea ha ottenuto la cittadinanza russa dopo gli eventi del 2014, considerando che, de facto, la penisola è sotto controllo della Russia. Queste persone non possono ricevere il visto Schengen all'ambasciata a Kiev per mancanza di tutti i documenti necessari" ha detto l'eurodeputata citato da Delfi, ricordando che la maggior parte delle persone in Crimea non ha più i passaporti ucraini. 

    Toom ha chiesto alla Mogherini se sia possibile, all'ambasciata a Mosca o a Kiev, ottenere un visto Schengen rilasciato in Crimea con passaporto russo, se ci sono eccezioni per motivi umanitari e se si prevede di rivedere la politica di rilascio dei visti Schengen per i residenti della Crimea.

    La Crimea è diventata una regione russa dopo il referendum di marzo 2014 in cui la maggioranza degli abitanti della penisola ha optato per la riunificazione con la Russia.

     

    Correlati:

    Ue, Mogherini: nessun progresso su accordi Minsk, verso proroga sanzioni a Russia
    Mogherini plaude per il regime senza visti Ucraina-UE: “vittoria per entrambi”
    Mogherini: controversie nell'UE per il finanziamento delle forze di reazione rapida
    Tags:
    visti, Federica Mogherini, Europa, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik