11:27 20 Settembre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 12°C
    Navi iraniane nello stretto di Hormuz (foto d'archivio)

    Iran smentisce accuse USA su “comportamento non sicuro” nello Stretto di Hormuz

    © AFP 2017/ EBRAHIM NOROOZI / JAMEJAM ONLINE
    Mondo
    URL abbreviato
    438670

    Le forze navali iraniane hanno smentito le dichiarazioni statunitensi, secondo cui lo scorso mese una nave iraniana avrebbe puntato un laser contro un elicottero che accompagnava un convoglio di navi militari americane nello Stretto di Hormuz, riporta l'agenzia di stampa iraniana Tasnim.

    Ha smentito queste accuse il rappresentante della Marina iraniana Hossein Azad, osserva il media.

    Secondo i militari americani, il fatto risale al 13 giugno, quando un gruppo di navi della Marina militare si trovava nelle acque internazionali dello Stretto di Hormuz.

    Come raccontato dal rappresentante della Marina statunitense Bill Urban, una nave iraniana si era messa di traverso ai mezzi statunitensi puntando i fari. In seguito "la nave iraniana aveva puntato il laser contro l'elicottero CH-53E che scortava il gruppo navale."

    Secondo il comunicato della Marina degli Stati Uniti, "illuminare gli elicotteri con i laser è pericoloso di notte, in quanto si creano pericoli per la navigazione."

    Correlati:

    Forze navali USA accusano Iran di “comportamento non sicuro” nello Stretto di Hormuz
    Nave iraniana punta le armi contro elicottero USA nello Stretto di Hormuz
    Iran, gen. Salami: “bloccheremo ogni passaggio minaccioso nello Stretto Hormuz”
    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Incidente, marina USA, Stretto di Hormuz, USA, Iran
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik