19:17 19 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 12°C
    Test missilistico americano (foto d'archivio)

    USA e Australia hanno testato con successo missile ipersonico

    © Foto: UK Ministry of Defence
    Mondo
    URL abbreviato
    899728

    Gli Stati Uniti e l'Australia hanno testato con successo un missile aereo ipersonico, capace di raggiungere la velocità di 12mila km/h, scrive l'Indipendent.

    Il ministro della Difesa dell'Australia Marise Payne ha confermato che il lancio è stato effettuato il 12 luglio presso il poligono di Woomera nel sud del Paese.

    Nella progettazione del missile prendendo parte l'aviazione militare americana, il ministero della Difesa australiano, le società Boeing e BAE Systems, così come l'università del Queensland. Il costo del progetto è stimato in 54 milioni di dollari.

    Anche la Russia e la Cina stanno sviluppando armi ipersoniche. I media segnalano ripetutamente i test di nuovi missili ad alta velocità in Cina.

    Il numero uno della società russa "Tactical Missiles Corporation" Boris Obnosov aveva in precedenza dichiarato che i primi missili ipersonici aerei potrebbero comparire in Russia entro il 2020, mentre questo tipo di armi inizieranno ad entrare con regolarità negli arsenali delle forze armate russe tra il 2030 e 2040.

    Correlati:

    USA avvia costruzione nuovo cacciatorpediniere lanciamissili “John Finn”
    Corea del Nord, Pyongyang: con i nostri missili possiamo colpire qualsiasi parte del mondo
    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Cooperazione militare, Missili, Marise Payne, USA, Australia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik