00:30 21 Luglio 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 14°C
    Nagorno-Karabakh

    Il Nagorno Karabakh il 19 luglio entrerà nel periodo di transizione

    © Sputnik. Iliya Pitalev
    Mondo
    URL abbreviato
    350730

    Secondo la nuova costituzione, il Nagorno Karabakh fino al 2020 sarà governato in regime di transizione. Il 19 luglio il parlamento eleggerà il presidente.

    Per la presidenza della repubblica correranno soltanto due candidati: l'attuale presidente Bako Saakyan e l'ex sindaco di Stepanakert Eduard Agabekyan. Ma è già adesso che la presidenza per i prossimi tre anni resterà nelle mani di Bako Saakyan, in quanto ha la maggioranza in parlamento.

    Alla fine del referendum costituzionale di quest'anno è stato stabilito il regime presidenziale. Dopo le elezioni del presidente, nel Nagorno Karabakh sarà abolita la carica di primo ministro. Il governo sarà formato e gestito dal presidente. Il capo attuale del governo Araik Arutyunyan a settembre lascerà il suo posto.

    Durante il periodo di transizione nel Nagorno Karabakh sarà regolato il campo legale, dopo di che nel 2020 sono previste le elezioni del presidente e del parlamento.

    Correlati:

    Nagorno-Karabakh: Mamedjarov e Nalbandian, trattative su trattative
    Azerbaigian comunica di aver bombardato posizioni armene nel Nagorno-Karabakh
    Nagorno-Karabakh, Lavrov: più vicina soluzione conflitto tra Azerbaigian e Armenia
    Tags:
    Presidenza, Presidente, elezioni, transizione, Nagorno-Karabakh
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik