07:57 17 Ottobre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 7°C
    Pyongyang

    Corea del Nord minaccia reazioni a introduzione nuove sanzioni

    © AP Photo/ Wong Maye-E
    Mondo
    URL abbreviato
    6767121

    La Corea del Nord reagirà se il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite introdurrà nuove sanzioni. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano, citato dall’agenzia di stampa statale KCNA.

    "Se il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite adotterà nuove sanzioni, noi prenderemo le relative misure e risponderemo di conseguenza", ha detto il portavoce.
    L'agenzia sudcoreana Yonhap ha sottolineato che il portavoce del ministero nordcoreano non ha spiegato a quali misure si riferisse.
    "Con la loro politica di pressione contro di noi gli Stati Uniti si stanno scavando la fossa con le proprie mani", ha aggiunto il portavoce.

    La Corea del Nord ha lanciato l'ennesimo missile balistico il 4 luglio. Alla riunione del Consiglio di sicurezza dell'ONU del 5 luglio la Russia ha sostenuto che si tratta di un missile a medio raggio, mentre gli Stati Uniti di un missile intercontinentale. USA, Francia e Gran Bretagna ritengono che la risposta a questo test sia l'introduzione di nuove sanzioni contro Pyongyang. Il vice rappresentante della Russia Vladimir Safronkov ha detto che le sanzioni aggravano i problemi nella penisola coreana.

    Correlati:

    Per Trump la Corea del Nord è “un problema con cui fare qualcosa”
    WSJ: Russia e Cina stanno cercando dissuadere gli USA dall’attaccare la Corea del Nord
    “USA capiscono che conflitto con Nord Corea è primo passo verso guerra mondiale”
    Tags:
    Minacce, Sanzioni, risoluzione, Consiglio di Sicurezza ONU, Corea del Nord, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik