00:24 21 Maggio 2019
La bandiera della Cina

Media: la Cina è il maggior importatore di petrolio al mondo

© Sputnik . Igor Russak
Mondo
URL abbreviato
330

La Cina nel primo semestre di quest’anno è diventata il principale importatore mondiale di petrolio, superando gli Stati Uniti. Lo riferiscono i media russi citando la direzione doganale cinese.

Da gennaio a giugno le importazioni di petrolio in Cina sono aumentate del 13,8% fino a 212 milioni di barili. Indicativamente in sei mesi Pechino ha acquistato circa 8,59 milioni di barili al giorno, mentre gli Stati Uniti hanno importato 8,14 milioni di barili al giorno.
La Cina ha aumentato le sue importazioni di petrolio nel quadro della costruzione di scorte strategiche e l'aumento della domanda da parte delle società di raffinazione indipendenti.

Anche le importazioni di carbone sono cresciute del 23,5%, fino a 763.2 tonnellate al giorno. A giugno la Cina ha importato una media di 720 mila tonnellate di carbone al giorno. Inoltre, la Cina ha aumentato le sue importazioni di ferro nel mese di giugno a 94,4 milioni di tonnellate, rispetto i 91,5 milioni di tonnellate di maggio.
Tuttavia, l'esportazione di acciaio dalla Cina, il più grande produttore e consumatore al mondo, nel primo semestre è scesa del 28%, fino a 41 milioni di tonnellate.

Correlati:

Cina, inviato contingente per costruzione base militare in Gibuti
Modest Kolerov: Unione Euroasiatica ha senso per la Cina solo per il transito
Xi Jinping propone a Trump incontro tra ministri Difesa di USA e Cina
Tags:
riserve, Energia, Carbone, Petrolio, Importazioni, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik