13:48 17 Novembre 2019
Il tramonto al cosmodromo Bajkonur

Misure di sicurezza maggiori per lancio “Soyuz-2.1a” da Bajkonur

© Sputnik . Alexander Mokletsov
Mondo
URL abbreviato
0 80
Seguici su

Gli specialisti kazaki e russi hanno intensificato le misure di sicurezza antincendio per il lancio del razzo-vettore “Soyuz 2.1a” con la navicella “Kanonus-V-IK” il 14 luglio, ha comunicato il servizio stampa del Ministero della difesa e dell’industria aerospaziale del Kazakistan.

A causa degli incendi e del forte vento nel luogo di caduta dei moduli laterali del razzo "Soyuz-2.1a" il 14 giugno dal cosmodromo di Bajkonur, a 50km dalla città di Jezkazgan è scoppiato un incendio nella steppa. A causa del vento le fiamme hanno circondato un auto Kamaz, in cui vi erano due cittadini del Kazakistan appartenenti al personale dell'azienda "NPO costruzione macchinari", che avevano il compito di recuperare le parti dei razzi vettori. A causa dell'incendio, sul posto è deceduto il conducente della vettura, mentre più tardi in ospedale è morto il tecnico meccanico.

"Il Ministero della difesa e dell'industria aerospaziale della Repubblica del Kazakistan, l'azienda di stato per le attività spaziali "Roscosmos" in collaborazione con il Centro russo per le infrastrutture spaziali e per l'industria aerospaziale della Russia, hanno condotto un lavoro per il rafforzamento dei gruppi di vigili del fuoco e delle forze e di mezzi per le situazioni di emergenza per garantire la sicurezza per il lancio del razzo vettore "Soyuz 2.1a" con la navicella spaziale "Kanopus-V-IK", pianificato per il 14 luglio dal cosmodromo di Bajkonur" si legge nella comunicazione sul sito del Ministero.

Secondo le informazioni, sono stati programmati voli aerei intorno alla zona di caduta dei moduli laterali del razzo vettore con la partecipazione delle amministrazioni locali di Kostanai e Aktobe.

Per il monitoraggio del territorio verranno usati dati di telerilevamento attraverso immagini satellitari del territorio prima e dopo il lancio al fine di garantire una tempestiva individuazione dei moduli del razzo spaziale.

Contemporaneamente verranno utilizzati droni "Orlan" per il controllo della situazione e perindividuare possibili fattori di pericolo. In questo maniera si prevede di fornire foto e video in tempo reale del territorio fino a 60 km con la capacità di individuare frammenti del razzo-vettore con una precisione fino a 20 cm.

I rappresentanti della "NPO costruzione macchinari" condurranno le ricerche dei frammenti con un gruppo di vigili del fuoco insieme al personale e ai mezzi dei vigili del fuoco delle regioni di Kostanai e Aktobe. Inoltre, per garantire la qualità del segnale radio, gli esperti dell'azienda hanno rimesso in funzione l'antenna di Jezkazgan, nonché acquistato e ammodernato i dispositivi radio dei mezzi del personale di ricerca.

Correlati:

Un viaggio nello spazio al museo di Bajkonur
In orbita! la navicella Soyuz decolla da Bajkonur
Il cosmodromo di Baykonur compie 60 anni
La nuova Soyuz 5 verrà lanciata da Sea Launch
Bajkonur lancia la “Soyuz” con due cosmosnauti a bordo
Tags:
Spazio, razzo-vettore, Esplorazione dello spazio, Lancio, Roscosmos, Bajkonur, Kazakistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik