Widgets Magazine
12:58 20 Ottobre 2019
Jalta, Crimea

Crimea, cresce la disponibilità di acqua potabile

© Sputnik . Sergey Malgavko
Mondo
URL abbreviato
0 120
Seguici su

La disponibilità di acqua potabile nei serbatoi della Crimea è aumentata del 23% rispetto allo scorso anno. Lo ha reso noto il capo del Comitato statale per la gestione delle risorse idriche Igor Vail.

Simferopoli e la costa meridionale della Crimea hanno acqua potabile garantita fino alla fine dell'anno; la parte settentrionale e orientale della penisola almeno fino alla fine della stagione delle vacanze,
"Fino ad oggi sono stati accumulati circa 234 milioni di metri cubi d'acqua. Nello stesso periodo dello scorso anno, avevamo circa 190 milioni di metri cubi d'acqua", ha detto Vail al network Pervij Krimskij.
Il flusso di acqua dalle montagne crimeane ha riempito al 100% il serbatoio di Simferopoli, garantendo alla città risorse idriche fino alla fine dell'anno. Nella parte settentrionale e orientale della penisola l'approvvigionamento idrico è più complicato. Tuttavia, Vail prevede che il pompaggio d'acqua dal sottosuolo assicuri la disponibilità di acqua potabile nella regione almeno fino alla fine della stagione delle vacanze.
Il capo del Comitato statale per la gestione delle risorse idriche ha sottolineato che la qualità delle riserve idriche in Crimea sono regolarmente controllate insieme al Rospotrebnadzor.

Correlati:

Ministro dell'Energia: quando cominceranno lavori per la centrale termoelettrica in Crimea
FAZ: la Siemens minaccia processo in tribunale per "le turbine delle sanzioni" in Crimea
Crimea, Peskov: Turbine installate nelle centrali elettriche sono prodotte in Russia
Tags:
Acqua, riserve idriche, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik