09:23 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Esercitazioni navali NATO

    Aviazione e marina coinvolte nelle esercitazioni Sea Breeze 2017 sul Mar Nero

    © Sputnik. Taras Litvinenko
    Mondo
    URL abbreviato
    540029

    I satelliti orbitali delle forze dell'aviazione russa stanno monitorando l'avanzamento delle esercitazioni navali Sea Breeze 2017 tra USA e Ucraina nel nord ovest del mar Nero.

    Lo ha riferito a Ria Novosti una fonte in Crimea. Come riportato in precedenza il ministero della difesa dell'Ucraina, le esercitazioni Sea Breeze 2017 sono iniziate lunedì ad Odessa, si svolgono nella parte a nord ovest del mar Nero, nelle aree di Odessa e Nikolaev, dal 10 al 22 luglio.

    Nelle esercitazioni sono coinvolti 16 paesi e 31 imbarcazioni, 29 aerei e più di 3mila soldati.

    "Con satelliti orbitali spaziali, con truppe, navi, aerei, e l'ausilio della marina militare procede la sorveglianza degli spostamenti delle forze e delle multinazionali coinvolte nel Sea Breeze 2017" ha riferito un portavoce sottolineando che "nei pressi delle esercitazioni è in ricognizione media una nave della flotta del mar Nero, la Priazov".

    "La nave rispetta le regole di manovra e il limite di distanza. I suo mezzi di comunicazione e di monitoraggio consentono di tracciare correttamente le azioni dei partecipanti alle esercitazioni, senza interferire con le misure di sicurezza in mare aperto". 

    A Sea Breeze 2017 prendono parte Belgio, Bulgaria, Regno Unito, Grecia, Georgia, Italia, Canada, Lituania, Norvegia, Polonia, Romania, Stati Uniti, Turchia, Ucraina, Francia, Svezia. Il tema delle esercitazioni sono le operazioni marine di sicurezza per la gestione della crisi nella regione.

    Nell'ambito delle manovre, in particolare, saranno risolte questioni di pianificazione e di controllo, ci sarà gestione congiunta delle operazioni in conformità con gli standard della NATO, ma anche l'azione di forze multinazionali durante le operazioni di sicurezza nel mar Nero.

    Gli USA a Sea Breeze partecipano con: il sistema antimissile Aegis di combattimento navale, montato sull'incrociatore Hue City, della serie Ticonderoga e sul cacciatorpediniere Carney, del tipo Arleigh Burke, arrivati ad Odessa; quattro aerei, tra cui il Boeing P-8A Poseidon da pattugliamento e antisommergibile; unità dell'ingegneria mobile della marina e la squadra delle operazioni speciali. In totale sono circa 800 i Marines americani. 

    La marina ucraina a Sea Breeze-2017 vede coinvolte 15 navi e imbarcazioni, otto aerei ed elicotteri di soccorso, di ricerca e di sbarco di gruppo, una divisione dei Marines e artificieri, circa 50 unità terrestri. Alle manovre ha anche portato due motoscafi e tre aerei di stato, nove aerei delle forze aeree, cadetti delle truppe di terra, le unità della Guardia nazionale dell'Ucraina.

    Le esercitazioni navali di Sea Breeze, i cui organizzatori sono l'Ucraina e gli Stati Uniti, si svolgono in Ucraina dal 1997 sulla base del Memorandum d'intesa e di collaborazione in materia di difesa e relazioni militari tra i due paesi.

    Correlati:

    Nel Mar Nero al via esercitazioni ucraino-americane Sea Breeze 2017
    Ucraina, Mar Nero: in corso esercitazioni “Sea Breeze” con 400 militari USA
    Nel Mar Nero iniziate le esercitazioni navali “Sea Breeze” con USA, Ucraina e NATO
    Tags:
    Esercitazioni navali, Esercitazioni, esercitazioni, NATO, Mar nero, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik