17:26 19 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
3220
Seguici su

Gli esperti dell'Università nazionale di ricerca nucleare MIFI insieme con i colleghi dell’Università Statale di Mosca, dell’Istituto di scienza dei materiali e dell'Istituto di metallurgia dell’Accademia Russa delle Scienze hanno sviluppato una tecnologia per la produzione di alluminio trasparente.

Per ottenere l'alluminio trasparente i ricercatori hanno adottato il metodo della sinterizzazione al plasma. La sinterizzazione al plasma è una nuova tecnologia di sinterizzazione, che si basa su un metodo di pressatura a caldo. La corrente elettrica viene fatta passare direttamente attraverso lo stampo e la preforma, piuttosto che attraverso un riscaldatore esterno. Con l'ausilio di un impulso di corrente si ottiene un riscaldamento molto rapido per una breve durata del ciclo di lavoro.
Per resistenza l'ossinitruro di alluminio supera tutti i materiali trasparenti, compreso il vetro al quarzo, utilizzati per le blindature, ha affermato il ricercatore Nikita Rubinkovsky.
I fan di Star Treck ricorderanno che una delle finestre della Enterprise era di alluminio trasparente. In effetti materiali simili esistono già e sono utilizzati con successo in ingegneria. Per esempio, l'ossinitruro di alluminio (ALON) per resistenza e resistenza ai graffi è quattro volte superiore al vetro alluminosilicato. Inoltre, questo materiale è in grado di sopportare una temperatura massima di 2100 gradi Celsius.
Attualmente il punto debole delle blindature sono proprio le parti trasparenti. Il più promettente in questo senso è una ceramica policristallina, in particolare, le ceramiche a base di ossinitruro di alluminio. I ricercatori sostengono anche che l'ALON può essere utilizzato in numerose applicazioni militari e commerciali, come gli oblò delle navicelle spaziali.

Correlati:

Scienza, scoperti resti di coccodrillo preistorico gigante in Madagascar
Russia, Putin assegna il "riconoscimento di Stato" per scienza, tecnologia e arti
Giornata della scienza russa, Putin: la Russia avrà un futuro magnifico
Tags:
Ricerca scientifica, tecnologia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook