11:00 25 Febbraio 2018
Roma+ 5°C
Mosca-18°C
    Polizia federale irachena a Mosul

    Mosul, HRW pensa che gli USA siano responsabili di attacchi contro i civili

    © REUTERS/ Youssef Boudlal
    Mondo
    URL abbreviato
    960

    Gli attivisti di Human Rights Watch (HRW) sono preoccupati che i militari degli Stati Uniti possano essere responsabili dei bombardamenti contro i civili a Mosul. Lo ha dichiarato il responsabile della HRW in Iraq Belkis Willie.

    "Gli Stati Uniti raramente conducono indagini interne per le loro azioni. Secondo i nostri dati, nel mese di marzo a seguito di un attacco statunitense a Mosul sono morti circa centoquaranta civili. Gli Stati Uniti hanno avviato un'indagine, dalla quale è risultato che non hanno alcuna responsabilità nell'accaduto. HRW teme invece il contrario", ha detto la Willie in un'intervista a RT.
    Ella ha notato che l'operazione per liberare Mosul, in particolare la sua parte occidentale, è costato alla città un prezzo alto.
    "Abbiamo visto che la maggior parte di Mosul ovest è completamente distrutta… abbiamo registrato un numero enorme di vittime civili. La città ha pagato un prezzo alto per questa operazione. Più di settecentomila abitanti sono stati costretti a lasciare le loro case… per quanto riguarda il numero esatto di morti e feriti, nessuno ne è a conoscenza", ha spiegato.
    Allo stesso tempo la Willie ha affermato che le autorità irachene hanno usato tutte le risorse disponibili per completare l'operazione nel più breve tempo possibile.
    "Noi li incoraggiamo a essere più attenti e a pensare alle possibili vittime civili, ma anche loro hanno voluto finire in fretta la campagna", ha detto l'attivista.
    Domenica scorsa le truppe irachene sono riuscite a liberare completamente Mosul dall'occupazione dell'ISIS. L'operazione per liberare Mosul, nelle mani dei terroristi da tre anni, era stata lanciata ad ottobre 2016. La settimana scorsa è stata liberata la moschea principale di Mosul, dove Abu Bakr al-Baghdadi nel 2014 aveva proclamato la nascita dello Stato islamico.

    Correlati:

    Premier iracheno in visita a Mosul per celebrare vittoria con soldati sull'ISIS
    Mosul, le mogli dei combattenti dell'ISIS raccontano la vita al fianco dei jihadisti
    Mosul: trovate 32 tonnellate di sostanze chimiche per la preparazione di bombe
    Tags:
    Human Rights Watch, bombardamenti, Civili, ISIS, Mosul, Iraq, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik