14:51 18 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-7°C
    Soldato nel Nagorno-Karabakh

    Azerbaigian comunica di aver bombardato posizioni armene nel Nagorno-Karabakh

    © Sputnik. Iliya Pitalev
    Mondo
    URL abbreviato
    607

    Il ministero della Difesa azero ha segnalato tensioni nel Nagorno-Karabakh e attacchi contro le posizioni armene pronte al combattimento e pronte a "compiere un'altra provocazione".

    Secondo il dicastero, a seguito degli attacchi lungo la linea di contatto "è stato eliminato un numero battaglione e sono stati neutralizzati alcuni mezzi militari ed altre infrastrutture dell'esercito nemico".

    Per evitare ritorsioni e attività ostili contro la popolazione civile e le forze militari dell'Azerbaigian, anche le forze armate azere sono state messe in stato di allerta e sono pronte al combattimento.

    A sua volta il ministero della Difesa dell'Armenia ha smentito l'uccisione di propri soldati nel Nagorno-Karabakh.

    Il conflitto nella regione è scoppiato nel 1988, quando l'oblast' autonomo del Nagorno-Karabakh ha dichiarato l'uscita dalla Repubblica Socialista Sovietica dell'Azerbaigian.

    La situazione è peggiorata nell'aprile 2016. Il ministero della Difesa azero aveva segnalato tra l'altro attacchi da parte delle forze armate dell'Armenia, mentre il dicastero militare di Yerevan aveva denunciato "azioni offensive" delle forze azere. Il 5 aprile le parti trovarono un accordo per il cessate il fuoco, ma di volta in volta si accusano a vicenda di violazioni della tregua.

    Correlati:

    Russia spera di proseguire la cooperazione con USA e Francia su crisi Nagorno-Karabakh
    Nagorno-Karabakh, Armenia commenta con ironia bombardamento delle forze azerbaigiane
    Nagorno-Karabakh, Lavrov: più vicina soluzione conflitto tra Azerbaigian e Armenia
    Nagorno-Karabakh, Putin: non cerchiamo di monopolizzare la questione
    Tags:
    Difesa, Sicurezza, Nagorno-Karabakh, Armenia, Azerbaigian
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik