19:45 14 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 1°C
    Bandiera d'Israele

    Media: Israele vuole che gli USA controllino zona di de-escalation in Siria

    © Sputnik. Vladimir Astapkovich
    Mondo
    URL abbreviato
    9320

    Israele si oppone al controllo russo della zone di de-escalation nel sud della Siria, e chiede che la missione sia svolta dagli Stati Uniti, scrive venerdì la testata israeliana “Haaretz”.

    Secondo la testata Gerusalemme ha reagito positivamente in generale al piano per la creazione di una zona di de-escalation tra Siria, Giordania e Israele, vedendo in essa la possibilità di fermare i combattimenti entro i loro limiti e di non permettere l'apparizione delle forze dell'Iran, del movimento libanese Hezbollah e delle loro unità di pattuglia della milizia sciita, che combattono a fianco del presidente Bashar al-Assad.

    "Una delle principali preoccupazioni israeliane è come sarà garantito il cessate il fuoco nelle zone ai confini di Israele e Giordania e chi sarà il responsabile di questo… la Russia si è proposta per questo compito nel sud della Siria. Israele si oppone a questo" si legge nella pubblicazione, con riferimento ad un alto funzionario israeliano anonimo.

    "Israele preferirebbe che la zona del cessate il fuoco in Siria sia garantito dalle truppe americane. L'amministrazione del presidente USA Donald Trump considera questa possibilità ma non è stata presa nessuna decisione" scrive Haaretz.

    Correlati:

    L’ONU ha organizzato nella sua sede una conferenza contro Israele
    Israele attacca posizioni siriane in risposta a bombardamento accidentale
    In Israele è arrivata la portaerei George Bush
    Israele bombarda di nuovo le truppe siriane
    Per fonte al ministero Difesa russo “Israele ha colpito Al-Nusra nelle alture del Golan”
    Tags:
    guerra, Conflitto in Siria, De-escalation, Guerra, ONU, Donald Trump, Israele, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik