12:33 21 Febbraio 2018
Roma+ 7°C
Mosca-10°C
    Il leader della Corea del Nord durante un lancio missile

    Nordcorea, media: il missile di ieri era un regalo a gli USA per il 4 luglio

    © Foto: KCNA
    Mondo
    URL abbreviato
    10181

    Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha affermato che il test del missile balistico intercontinentale di ieri è un "regalo ai bastardi americani" per l’Independence Day. Lo riporta il Telegraph citando un'agenzia stampa di stato nordcoreana KCNA.

    Kim Jong-un ha supervisionato personalmente il lancio del missile balistico intercontinentale "Hwaseong-14." Dopo di che avrebbe dichiarato: "quei figli di puttana americani non saranno contenti di questo regalo per il 4 luglio" Ridendo, il dittatore avrebbe aggiunto che invierà sempre più spesso questi "regali" per non "far annoiare" gli statunitensi. Egli inoltre ha ribadito la sua ferma intenzione di non voler negoziare con gli Stati Uniti, fino a quando Washington non abbandonerà la politica ostile verso Pyongyang.

    In precedenza il Segretario di Stato degli Stati Uniti Rex Tillerson ha definito i test realizzati dalla Corea del Nord una minaccia per gli USA, i loro alleati, i paesi della regione e tutto il mondo. Ha detto anche che Washington "non si rassegnerà mai al fatto che la Corea del Nord possa disporre di armi nucleari".

    Tillerson ha dichiarato che gli USA cercheranno di prendere le misure più dure al Consiglio di sicurezza dell'ONU contro la Corea del Nord.

    Il 5 luglio i militari americani e sudcoreani hanno tenuto delle esercitazioni missilistiche nelle acque territoriali della Corea del Sud.

    Martedì la Corea del Nord ha annunciato che il test del missile intercontinentale "Hwasong 14" ha avuto successo. Il razzo ha volato per 933 km, raggiungendo un'altezza di 2802 chilometri. Il ministero della Difesa russo ha reso noto che il volo del missile è stato monitorato dal sistema radar di difesa aerea. Secondo le autorità russe, il razzo è salito a un'altezza di 535 chilometri ed ha volato per circa 510 chilometri precipitando poi nel Mar del Giappone.
    Pyongyang, in una nota ufficiale, ha dichiarato che la Corea del Nord è in possesso di missili balistici intercontinentali in grado di colpire qualsiasi punto del pianeta.

    Correlati:

    Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno tenuto esercitazioni missilistiche congiunte
    Russia, Duma: necessario il controllo internazionale sulla condotta della Corea del Nord
    Corea del Nord, Pyongyang: con i nostri missili possiamo colpire qualsiasi parte del mondo
    Tags:
    missile, missile balistico, Media, Kim Jong-un, Corea del Nord, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik