16:12 26 Settembre 2018
Bandiere della Russia, UE.

Eurodeputato tedesco: UE ridotta ad appendice transatlantica degli USA

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Mondo
URL abbreviato
4101

L’eurodeputato tedesco Udo Voigt ritiene che l'Unione Europea sia diventata l’appendice transatlantica degli Stati Uniti dopo l'estensione delle sanzioni europee contro la Russia.

"L'Unione Europea, che almeno per motivi economici ha anche un piccolo interesse per il miglioramento dei rapporti con la Russia, con la sua politica insensata di boicottaggio è stata ridotta ad appendice transatlantica degli Stati Uniti", ha detto il deputato.

Voigt ha osservato che, nonostante le sanzioni "ipocrite", le relazioni commerciali russo-tedesche stanno tornando alla crescita. Il deputato a citato i dati dell'Ufficio statistico della Germania, sottolineando che nel primo trimestre del 2017 le esportazioni tedesche verso la Russia sono cresciute di un terzo e ci si può aspettare una crescita annuale del 10%.

"In questo contesto, l'estensione delle sanzioni appare come uno sgambetto. Gli europei dovrebbero, secondo i propri interessi, alzare la testa e rafforzare le relazioni traballanti con la Russia traballanti", ha detto l'eurodeputato.

Il 28 giugno Il Consiglio dell'Unione Europea ha deciso di prorogare la misure economiche restrittive contro la Russia in scadenza a fine luglio 2017. Il presidente russo Vladimir Putin il 30 giugno ha firmato il decreto che prolunga la misure di risposta contro l'Occidente fino a dicembre 2018.

I rapporti fra la Russia e l'Occidente si sono incrinati a causa della crisi in Ucraina. Alla fine di luglio 2014 l'UE e gli USA sono passati dalle sanzioni contro persone fisiche e giuridiche alle sanzioni contro gli interi settori dell'economia russa. Il summit dell'UE nel marzo 2015 ha legato il termine delle sanzioni con la realizzazione degli accordi di Minsk.

In risposta alle misure dell'Occidente la Russia ha limitato l'importazione degli alimentari da USA, UE, Canada, Australia e Norvegia.

Mosca ha dichiarato più di una volta che è assurdo legare le sanzioni con la realizzazione degli accordi di Minsk, in quanto la Russia non partecipa nel conflitto interno nell'Ucraina.

Correlati:

Gli affari tra Germania e Russia sono in netta ripresa malgrado le sanzioni
Russia-Germania, Lavrov il 28 giugno ospita omologo tedesco Gabriel a Krasnodar
Germania dice sì al dialogo con la Russia da “posizione di forza”
Tags:
relazioni, Opinione, Parere personale, Sanzioni, Unione Europea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik