16:55 22 Giugno 2018
Sistema anti-missile russo S-400

Turchia sviluppa sistema di difesa anti-missile nazionale con l'aiuto di Francia e Italia

© Sputnik . Dmitriy Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
422

La Turchia svilupperà i propri sistemi di difesa antimissile in collaborazione con la Francia e l'Italia, ha dichiarato il ministro della Difesa Fikri Isik.

Ai primi di giugno il direttore generale della holding russa "Rostec" Sergey Chemezov aveva comunicato che la Russia e la Turchia avevano concordato tutte le questioni tecniche per stipulare con Ankara il contratto per le forniture dei sistemi di difesa aerea S-400. L'assistente del presidente russo Vladimir Kozhin a questo proposito aveva osservato che la Russia non vede ostacoli alla fornitura degli S-400 in Turchia nonostante la sua appartenenza alla NATO.

"Il coordinamento su tutte le questioni tecniche è completato, siamo alla fase finale della decisione per acquistare dalla Russia gli S-400. Ci accingiamo a soddisfare le nostre richieste immediate acquistando gli S-400 e svilupperemo i nostri sistemi di difesa missilistica in cooperazione con Francia e Italia," — ha dichiarato Isik in un'intervista con il canale televisivo TRT.

Correlati:

S-400 alla Turchia: contratto concluso, ma continua trattativa prezzo
Lanciamissili S-400 che Turchia comprerà in Russia non saranno integrati con difesa NATO
Russia, Rostec: Turchia vuole acquisire sistemi missilistici S-400 con prestito da Mosca
Turchia: trattative in corso per la fornitura di contraerea S-400
Turchia pronta a creare proprio sistema di difesa anti-missile
Tags:
Difesa, Sicurezza, Difesa antimissile, Scienza e Tecnica, cooperazione tecnico-militare, Rostec, Vladimir Kozhin, Fikri Işık, Italia, Francia, Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik