16:20 17 Ottobre 2018
Polizia federale irachena a Mosul

Mosul: trovate 32 tonnellate di sostanze chimiche per la preparazione di bombe

© REUTERS / Youssef Boudlal
Mondo
URL abbreviato
1820

A Mosul sono state trovate 32 tonnellate di sostanze chimiche per la preparazione di bombe.

La direzione della polizia federale dell'Iraq ha annunciato di aver trovato nel corso dell'operazione di liberazione della zona ovest di Mosul 32,5 tonnellate di nitrato d'ammonio, sostanza usata come esplosivo, appartenente ai terroristi.

In base ai documenti, inviati all'agenzia dalla polizia federale, 1,5 tonnellate sono state trovate nella parte meridionale della città, la quale è stata quasi totalmente liberata dai terroristi. Il documento rappresenta un rapporto dettagliato sulle perdite di Daesh dall'inizio delle operazioni per la liberazione di Mosul. Tra i dati: le truppe irachene hanno liberato 21.220 civili, sono state trovate due grandi fosse comuni contenenti i corpi dei civili uccisi dai guerriglieri e sono stati liberati 190 quartieri della città per una superficie di 2604km2.

Il capo della polizia federale irachena Raed ha detto all'agenzia di Sputnik che ora la polizia si prepara a ridurre i dipendenti della sua struttura. Dopo la completa liberazione di Mosul avvierà una nuova politica che verrà annunciata dal Premier Iracheno Haider al-Abadi al più presto.

Correlati:

Iraq, premier Abadi: liberazione Mosul dimostra la fine del “falso” Stato islamico
Iraq, liberata Mosul. Ministero Difesa: ISIS sconfitto per sempre
IS riconosce la sconfitta minando la moschea di Mosul
UNICEF: nei distretti occupati da Daesh a Mosul vivono circa 100.000 bambini
Siria, fonte: al-Nusra prepara provocazioni con armi chimiche
Società dello spettacolo e armi chimiche
Tags:
Armamenti, armamenti, arma chimica, liberazione di Mosul, Guerra, Polizia, Sputnik, Mosul, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik