09:34 24 Ottobre 2017
Roma+ 9°C
Mosca-1°C
    Segretario OSCE Lamberto Zannier

    Media, Zannier propone sistema per implementare la sicurezza europea

    © Sputnik. Kirill Kallinikov
    Mondo
    URL abbreviato
    117501

    Il segretario generale dell'OSCE Lamberto Zannier ha avanzato una serie di proposte che potrebbero stabilizzare la situazione nel campo della sicurezza europea nel contesto dell’asimmetria esistente nel numero di attività militari e di armi nella regione.

    In un articolo pubblicato sui media russi, Zannier ha osservato che in precedenza la stabilità nel mondo era garantita dall'equilibrio nel rapporto degli armamenti e la loro distribuzione territoriale.
    "Questa simmetria era la condizione di equilibrio, ma oggi bisogna cominciare a pensare alla stabilità asimmetrica", ha scritto Zannier.
    I paesi devono concentrarsi sui modi pratici per ridurre i rischi, tenendo conto delle preoccupazioni di tutte le parti interessate, e sviluppare questi metodi insieme.
    "Dovrebbero essere basati sui principi di prevedibilità e trasparenza, nonché tenendo conto delle peculiarità di percezione delle minacce e altre considerazioni qualitative e politiche insieme con i parametri quantitativi", continua il segretario generale.
    Quindi, a suo avviso, possono essere introdotte restrizioni alla realizzazione delle esercitazioni militari russe vicino i confini di alcuni paesi limitrofi, come ad esempio i Paesi Baltici.
    Zannier spiega che potrebbero essere introdotti ulteriori strumenti per garantire la trasparenza delle "manovre improvvise" in cambio della fornitura di informazioni per quanto riguarda la NATO, il dispiegamento delle sue forze e delle risorse, così come le attività nella stessa regione. Sarebbe utile quindi implementare un sistema di mutua osservazione delle attività militari.
    "Il sistema di scambio di informazioni sui movimenti militari, relativo anche alle strutture navali e aeree in alcune regioni come il Mar Baltico e il Mar Nero, può contribuire alla riduzione della tensione e del rischio di incidenti. Sarebbe possibile implementare un meccanismo di cooperazione, fornendo consulenze immediate e un'azione comune per la distensione in caso di un incidente militare o del rischio di collisione", ha concluso Zannier.

     

    Correlati:

    Baltico, Stoltenberg: le intercettazioni aeree non devono trasformarsi in pericoli
    Nave da guerra russa ha spaventato cargo americano nel Mar Baltico
    Nato, Stoltenberg: battaglioni nel Baltico e in Polonia pienamente operativi
    Tags:
    tensione, equilibrio, Sicurezza, NATO, Lamberto Zannier, Russia, Europa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik