Widgets Magazine
14:54 14 Ottobre 2019
Polizia

Italia, arrestato militare ucraino per omicidio giornalisti nel Donbass

© AFP 2019 / Andreas SOLARO
Mondo
URL abbreviato
10242
Seguici su

Il ministero degli Affari Interni dell'Ucraina ha dichiarato che il militare Vitaly Markiv è stato arrestato in Italia per l'omicidio di due giornalisti nel Donbass a maggio 2014 sulla base della testimonianza di un giornalista francese.

Secondo l'Ufficio del Procuratore generale dell'Ucraina, Markiv è stato arrestato in Italia con l'accusa di coinvolgimento nella morte del fotoreporter Andrea Rocchelli nei pressi di Slavyansk nella regione di Donetsk nel 2014. La Guardia Nazionale ucraina ha reso noto che Markiv servita nel battaglione Kulchytsky come vice comandante. Markiv si trovava in Italia in vacanza.

"Stando alle informazioni fornite dal giornalista francese sulle circostanze della morte nel 2014 nella zona ATO dei due giornalisti (l'italiano Andrea Rocchelli e il russo Andrey Mironov, ndr) il Pubblico Ministero di Pavia ha avviato un procedimento penale. Nell'ambito di tale indagine il materiale del giornalista francese dimostra che i succitati reporter sono rimasti uccisi dal fuoco di una suddivisione della Guardia Nazionale ucraina, nella quale prestava servizio Vitaliy Markiv", si legge in un comunicato pubblicato sul sito del ministero ucraino.

Inoltre il ministero, citando l'inchiesta ucraina, afferma che Rocchelli e Mironov sono stati uccisi dal fuoco dei separatisti e non delle forze armate.

 

Correlati:

Kiev: necessità di evacuare la popolazione dal Donbass per disastro ambientale
Esplosione automobile in Donbass: morto colonnello dei servizi di sicurezza ucraini
Poroshenko coordinerà le proprie posizioni in Donbass con Macron
Tags:
giornalisti, Omicidio, Arresto, Donbass, Ucraina, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik