16:45 05 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
7190
Seguici su

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che prevede la proroga delle sanzioni contro l’occidente fino al 31 dicembre 2018.

Il governo è incaricato di fornire misure per l'attuazione del decreto e, se necessario, formulare proposte di modifica della durata delle sanzioni.

Il decreto entrerà in vigore dal giorno della firma.

Mercoledì il Consiglio dell'UE ha prorogato per sei mesi le sanzioni economiche contro la Russia valide fino alla fine di luglio del 2017. In questo modo il Consiglio ha consolidato la decisione politica presa dai leader dei paesi membri dell'Unione Europea al vertice del 22 giugno.

L'Occidente ha imposto le sanzioni economiche contro la Russia nel 2014 a causa della situazione in Ucraina. Sono state ampliate diverse volte, mentre il periodo di validità è stato incrementato.

In risposta Mosca ha limitato le importazioni di prodotti alimentari dai paesi che hanno imposto le sanzioni. Il divieto include carne, salumi, pesce, frutti di mare, verdura, frutta e latticini.

Correlati:

Gli affari tra Germania e Russia sono in netta ripresa malgrado le sanzioni
Russia, ministero Esteri: sanzioni Ue hanno fallito il loro obiettivo
"Opora” propone di rispondere a sanzioni UE con divieto importazione acqua potabile
Diplomazia di Mosca commenta proroga sanzioni UE contro Russia
Russia, ministero Esteri: disegno di legge Usa su sanzioni minaccia stabilità strategica
Tags:
Unione Europea, sanzioni antirusse, Embargo, Embargo alimentare, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook