08:14 27 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
2115
Seguici su

Il governo giapponese della prefettura di Yamaguchi, nel sud dell'isola di Honshu, ha permesso il trasferimento di 61 aerei dell'aviazione USA.

Tra questi aerei ci sono gli assaltatori F/A-18E/F Super Hornet, riferisce l'emittente giapponese NHK. A riferire della decisione ai locali è stato il governatore Zugumasa Muraoka.

Il trasferimento di queste forze trasformerà Iwakuni nella più grande base americana in Asia Orientale. Oggi nella base di Iwakuni ci sono già 60 aerei da guerra americani. Come previsto, il trasferimento dei 61 aerei dalla base Atsugi, nella prefettura di Kanagawa inizierà a luglio e si concluderà a maggio 2018.

Oltre agli aerei verranno dispiegati diecimila militari, saranno circa il 10% del totale dei 130mila abitanti della città di Iwakuni. Questo trasferimento costerà 11,4 miliardi di yen in sussidi, pari a circa 100 milioni di dollari.

L'aviazione sarà ad Iwakuni, insieme alla portaerei atomica Ronald Reagan, dislocata alla base di Yokosuka nella prefettura di Kanagawa. Finora questi aerei erano nella base di Atsugi nella stessa prefettura.

Correlati:

Giappone, ok ad abdicazione Akihito. Abe: è momento storico per nostro paese
Corea del Nord promette di incenerire il Giappone prima degli USA
Mar del Giappone, la portaerei USS Carl Vinson cede il testimone alla USS Nimitz
Tags:
trasferimento, trasferimento, esercito USA, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook