09:28 21 Settembre 2018
Model of the Project 23000E 'Shtorm', Russia's prospective new carrier design

I lavori per la costruzione della nuova portaerei russa inizieranno nel 2024

© Sputnik . Ilya Bogachev
Mondo
URL abbreviato
11190

La nave potrebbe essere equipaggiata con reattori nucleari testati sulla rompighiaccio “Arktika”.

L'avvio dei lavori per la nuova portaerei russa è stato fissato nel 2024, ha dichiarato il 29 giugno ai giornalisti il vice comandante in capo della marina russa, il vice-ammiraglio Viktor Bursuk.

L'annuncio è stato fatto dal vice ammiraglio alla fiera della marina militare a San Pietroburgo.

Con questo Bursuk ha confermato che prima dell'avvio dei lavori deve essere stabilito il progetto della nave: ha sottolineato che la leadership navale non ha deciso quali caratteristiche dovrà possedere la futura portaerei della marina russa.

Come ha comunicato IA REGNUM in precedenza il centro scientifico Krylovsky insieme al consorzio navale Nevsky hanno presentato un layout concettuale del progetto della portaerei progetto 23,000 "Shtorm".

Secondo alcuni media, si è ipotizzato che la nuova portaerei russa sarà dotata di reattori nucleari RITM-200, già testati sulla rompighiaccio "Arktika", varata a San Pietroburgo la scorsa estate.

Correlati:

Portaerei russa "Ammiraglio Kuznetsov" verrà modernizzata nel 2018
Bloomberg: problemi critici nella nuova portaerei USA
Mar del Giappone, la portaerei USS Carl Vinson cede il testimone alla USS Nimitz
Corea del Nord conduce esercitazione militare per la distruzione delle portaerei USA
La portaerei più costosa del mondo entra in servizio nella marina USA
Tags:
Portaerei, Armamenti, corsa agli armamenti, marina russa, Viktor Bursuk, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik