12:57 24 Febbraio 2018
Roma+ 10°C
Mosca-10°C
    Dollari USA e rubli

    Gli affari tra Germania e Russia sono in netta ripresa malgrado le sanzioni

    © Sputnik. Alexandr Demyanchuk
    Mondo
    URL abbreviato
    281

    Per il Comitato orientale dell’economica tedesca i danni causati dalle sanzioni contro la Russia ammontanto a decine di migliaia di euro, tuttavia la situazione commerciale tra Germania e Russia è in ripresa per l’avvio della produzione tedesca sul territorio russo. Lo riporta il quotidiano “Handelsblatt”.

    Calcolando il danno provocato dalle sanzioni, gli esperti di Stati Uniti, Russia e Germania premettono che il 20-43% della perdita sulle esportazioni dipende dalle sanzioni, mentre circa il 20% è stato causato dalla crisi economica russa scoppiata nel 2013.

    Il numero dei rappresentanti delle aziende tedesche in Russia, durante la crisi, è sceso da 6000 a 5300. A causa delle sanzioni sono stati tagliati circa 60.000 posti conseguentemente alla riduzione della produzione per il mercato russo, con la perdita di 13,5 miliardi di euro. Tuttavia dall'estate del 2016 lo scambio commerciale bilaterale è aumentato nuovamente in modo significativo. Anche se il volume delle esportazioni non far registrare miglioramenti, l'apertura di impianti di produzione in Russia ha risanato gli affari. Il Comitato sostiene la graduale revoca delle sanzioni, sottolinea la pubblicazione, in coincidenza con i progressi nell'attuazione degli accordi di Minsk. Inoltre sta promuovendo l'avvio di negoziati tra la Commissione Europea e la CEEA sulla creazione di uno spazio economico comune da Lisbona a Vladivostok.

    Correlati:

    Russia, ministero Esteri: sanzioni Ue hanno fallito il loro obiettivo
    Diplomazia di Mosca commenta proroga sanzioni UE contro Russia
    Russia, ministero Esteri: disegno di legge Usa su sanzioni minaccia stabilità strategica
    Tags:
    Affari, commercio, Sanzioni, Economia, Germania, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik