22:50 01 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
733
Seguici su

Il presidente al quotidiano "Izvestia": ci muoveremo in caso venissero minacciate le nostre frontiere.

Ankara è pronta a lanciare una nuova campagna militare simile all'operazione "Scudo dell'Eufrate" nel nord della Siria. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

"Nel caso in cui i processi in corso in Siria comportino una minaccia alle nostre frontiere, risponderemo come accaduto con l'operazione Scudo dell'Eufrate" ad agosto 2016 ha dichiarato Erdogan al quotidiano russo "Izvestia", aggiungendo che la Turchia non permetterebbe la creazione di uno stato curdo in Siria e che è pronta a portare avanti un'altra campagna militare su larga scala, se necessario.

A marzo il primo ministro turco Binali Yildirim ha annunciato il successo dell'operazione Scudo dell'Eufrate, aggiungendo che Ankara potrebbe lanciarne una nuova in caso di nuove minacce alla sicurezza.

Correlati:

Turchia prepara nuove operazioni militari in Iraq e Siria contro curdi
Siria, Turchia vede positivamente proposte russe su monitoraggio
Curdi segnalano truppe americane al confine tra Turchia e Siria
Turchia: mancato rispetto degli obblighi di pace in Siria
Turchia, completata la costruzione di un altro segmento del muro sul confine con la Siria
Siria, la Turchia chiede colloqui a porte chiuse
Tags:
Crisi in Siria, Recep Erdogan, Siria, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook