04:14 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
15219
Seguici su

Il capo della Commissione militare della NATO, il generale Petr Pavel, ha dichiarato che l’Alleanza contrasterà Mosca a tutti i livelli, ma allo stesso tempo non crede che la Russia abbia intenzioni aggressive nei confronti del blocco occidentale. Lo riporta “Politico”.

Il generale Pavel ha spiegato che, malgrado le intenzioni della Russia non siano chiare, la crescita del suo potenziale bellico è fuori da qualsiasi dubbio.

"Assistiamo ad un'ammodernamento su vasta scala di tutto l'esercito russo", ha spiegato Pavel.

Il generale ha citato come prove della crescita della potenza militare russa anche il dispiegamento di missili balistici nell'oblast di Kaliningrad e in Crimea. Tuttavia per Pavel questi fatti non dimostrano che Mosca si stia preparando a colpire il blocco occidentale.

"Non possiamo dire con certezza che la Russia abbia intenzioni aggressive contro la NATO", ha detto Pavel.

Correlati:

Esercitazioni NATO e il punto debole della Lituania
Veterano intelligence: come la NATO voleva "smembrare" la Russia
Proteste antimilitariste nei pressi della sede NATO a Salonicco
Tags:
Potenziale bellico, Aggressione, Difesa, NATO, Petr Pavel, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook