16:04 21 Ottobre 2018
Quartetto della Normandia: i ministri degli Esteri di Russia, Ucraina, Francia e Germania

Poroshenko coordinerà le proprie posizioni in Donbass con Macron

© REUTERS / Hannibal Hanschke
Mondo
URL abbreviato
638

Il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko si recherà Parigi dove condurrà il primo incontro con il neoletto presidente della Francia, Emmanuel Macron. Non ci sono ancora informazioni dettagliate della visita del capo dello stato ucraino e non è ancora noto se Poroshenko coordinerà le proprie posizioni col presidente francese in Donbass.

La scorsa settimana Poroshenko ha discusso della risoluzione della "crisi ucraina" con il presidente USA Donald Trump e la cancelliera tedesca Angela Merkel. All'incontro con Macron Kiev intende condurre una coordinazione delle posizioni con gli alleati occidentali per il termine del conflitto in Ucraina orientale, in modo da condurre già questa settimana i primi negoziati telefonici nel "formato Normandia" (Russia, Germania, Francia e Ucraina) per il Donbass nella nuova composizione: Macron al posto di Hollande.

Una Pausa Forzata

A causa delle elezioni in USA e Francia il formato Normandia, la piattaforma per i negoziati per la risoluzione del conflitto in Donbass, è stata messa in pausa.

L'ultimo incontro tra i leader dei quattro paesi si è tenuto lo scorso anno a Berlino, dove essi si erano accordati per la creazione di una "carta stradale" per la fine del conflitto in Ucraina orientale. È stato previsto che dopo la redazione del documento dagli esperti e dai ministri degli esteri dei paesi del "quartetto Normandia" i leader di Russia, Germania, Francia e Ucraina avrebbero dovuto incontrarsi ancora una volta, per approvare il programma preparato.

Tuttavia l'incontro non è stato ancora tenuto, e le parti non si sono potute accordare sui punti chiave della "carta stradale". Nel mese di aprile di quest'anno sono state condotte le ultime telefonate del "formato Normandia" le quali non hanno portato a nessun risultato.

La preparazione ai negoziati del "quartetto"

Dopo l'incontro con Macron, Poroshenko prevede di condurre dei negoziati telefonici con i leader del "quartetto Normandia" questa settimana.

Per ora l'annuncio è arrivato solo da Poroshenko, gli altri leader non hanno confermato l'informazione. Il portavoce del presidente russo, Dmitry Peskov, ha dichiarato che la possibilità di questi negoziati è in corso di valutazione.

Allo stesso tempo il Ministero degli esteri dell'Ucraina non prepara nessun incontro a breve dei leader del "quartetto Normandia".

Negoziati senza una svolta

Il politologo ucraino Konstantin Bondarenko in un commento per Sputnik ha espresso l'opinione che non c'è d'aspettarsi nessun punto di svolta a breve termine nei negoziati sul conflitto in Donbass.

"Non c'è niente da aspettarsi dai negoziati telefonici del "quartetto Normandia" prima del 7 luglio, prima della visita di Trump a Berlino e prima del suo incontro con Vladimir Putin. Questo finché ci saranno tali negoziati, i quali vedranno Macron nel "quartetto Normandia" ha detto Bondarenko.

Con questo la parte ucraina vuole una risposta sul destino dei negoziati per la risoluzione del conflitto in Donbass.

Il capo del governo ucraino dopo l'incontro con Trump si è espresso a sfavore di un cambiamento del formato dei negoziati. Con questo Poroshenko non cela la speranza di una maggiore partecipazione del presidente americano nella risoluzione della crisi in Donbass.

"Non vediamo la necessità di cambiare il "formato Normandia" e di una avviare dei negoziati paralleli agli accordi di Minsk. Abbiamo discusso di una partecipazione maggiore degli alleati americani al "formato Normandia". Siamo assolutamente aperti ad una maggiore partecipazione al formato dei negoziati di Minsk e anche nel gruppo di contatto trilaterale" ha detto Poroshenko a seguito della visita a Washington. Con questo, ha comunicato le sue proposte al segretario di stato degli USA Rex Tillerson.

In precedenza il Ministro degli esteri ucraino Pavel Klimkin ha dichiarato che senza la partecipazione degli USA "sarà molto difficile ottenere dei progressi nel processo di risoluzione del conflitto". Secondo lui gli USA potrebbero lavorare parallelamente al "formato Normandia", ma sarebbe meglio se partecipassero direttamente alla risoluzione del conflitto.

Correlati:

Donbass, vertice formato Normandia chiede collaborazione attiva di Putin
Ucraina, il 30 maggio a Berlino riunione dei ministri degli Esteri del Formato Normandia
Peskov: Putin a favore della continuazione dei lavori presso il “formato Normandia”
Ucraina, Cremlino: per leader quartetto Normandia importante cessate il fuoco di Pasqua
Tags:
negoziati, donbass, Negoziati, Donbass, Quartetto di Normandia, formato Normandia, Quartetto, Petro Poroshenko, Emmanuel Macron, Pavel Klimkin, François Hollande, Donald Trump, Vladimir Putin, Angela Merkel, Donbass, Ucraina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik