15:33 23 Agosto 2017
Roma+ 27°C
Mosca+ 24°C
    Moschea Al-Masjid al-Haram

    Sventato attacco terroristico alla Mecca da forze di sicurezza saudite

    © flickr.com/ UmmSqueaky
    Mondo
    URL abbreviato
    2185706

    Le forze di sicurezza dell'Arabia Saudita hanno sventato nella giornata di ieri un attacco terroristico alla Grande Moschea della Mecca, che circonda il luogo più sacro dell'Islam, la Kaaba.

    Durante l'operazione per fermare un attentatore suicida sono rimasti feriti 5 uomini delle forze dell'ordine e 6 cittadini stranieri. Le autorità saudite hanno dichiarato che l'attacco era stato preparato dall'estero.

    Il tentato attacco è avvenuto un giorno prima dell'Id al-fitr, la seconda festività più importante dell'Islam che segna la fine del mese sacro del Ramadan.

    La moschea Al-Masjid al-Haram è il luogo di culto principale del mondo musulmano.

    Un attentatore suicida si era nascosto in un palazzo della Mecca ignorando le richieste delle forze dell'ordine di deporre le armi e arrendersi, dopodichè ha aperto il fuoco contro gli agenti e si è fatto esplodere. L'agenzia France-Presse ha segnalato il ferimenti di 11 persone a seguito dell'esplosione, tra cui 5 poliziotti.

    Le forze di sicurezza saudite hanno arrestato 5 persone per la pianificazione dell'attacco, tra cui una donna, comunica il ministero dell'Interno. I loro nomi non sono menzionati nell'interesse delle indagini.

    Le forze dell'ordine continuano a raccogliere prove sul luogo del tentato attacco cercando di stabilire l'identità dell'attentatore suicida, si legge in un comunicato del dicastero saudita.

    Allo stesso tempo il ministero dell'Interno saudita ha dichiarato che l'attacco alla Mecca è stato preparato dall'estero.

    L'obiettivo dell'attacco era quello di "destabilizzare la sicurezza e la stabilità nel Paese."

    "La rete terroristica, che aveva pianificato l'attacco sventato, ha violato la sacralità della Santa Moschea… Sono stati eseguiti i piani provenienti dall'estero finalizzati per far saltare la sicurezza e la stabilità del Paese", — l'agenzia saudita SPA riporta le parole del comunicato del ministero.

    I rappresentanti del mondo arabo hanno condannato duramente il tentato attacco al luogo sacro dell'Islam ed hanno espresso parole di sostegno alla leadership saudita, compresi Giordania, Kuwait, Bahrain e Palestina.

    Il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Abdullah bin Zayed Al Nahyan ha dichiarato che il tentato attacco contro la moschea della Mecca non fa altro che accrescere la determinazione nel lottare contro il terrorismo e coloro che lo sostengono.

    Allo stesso tempo il ministero degli Esteri del Qatar ha criticato il tentato attacco contro la moschea della Mecca, definendolo un affronto dei sentimenti di milioni di musulmani.

    Tags:
    Islam, Terrorismo, Sicurezza, Polizia, Mecca, Arabia Saudita
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik