06:07 06 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
4262
Seguici su

Il senatore russo Aleksey Pushkov ritiene che la proroga delle sanzioni antirusse da parte dell’UE sia stato dovuto all’assenza di una chiara direzione politica.

I leader dei paesi membri dell'Unione Europea al summit di giovedì hanno deciso di prorogare le sanzioni economiche contro la Russia. Tuttavia la decisione finale verrà presa successivamente dai capi di stato.

"La nuova proroga delle sanzioni da parte dell'UE  indica l'assenza di una chiara politica, la quale invece conferma lo status quo. Nessuno ormai crede più nelle sanzioni. È segno di passività" ha scritto Pushkov nel proprio profilo Twitter.

Secondo il Senatore la proroga delle sanzioni contro la Russia non aiuta nemmeno l'Ucraina, dove "l'economia è in condizioni disastrose e il governo sta elemosinando aiuti".

Le relazioni tra la Russia e l'Europa sono peggiorate a causa della situazione in Donbass, dove Kiev ad aprile 2014 ha avviato una operazione militare contro le repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, le quali hanno dichiarato la propria indipendenza dopo il colpo di stato in Ucraina di febbraio dello stesso anno. I paesi occidentali hanno imposto una serie di sanzioni e la Russia ha adottato delle misure di risposta.

La Russia ha dichiarato diverse volte di non partecipare al conflitto interno in Ucraina, e che le sanzioni sono controproducenti per entrambi.

Correlati:

Consiglio europeo, c’è l’accordo: decisa proroga sanzioni contro la Russia
Le sanzioni daranno alla Russia da pensare, ha detto Kuchma
Gazprom: nuove sanzioni antirusse minacciano consegne di gas in Europa
Diversi paesi UE si oppongono a rinnovo automatico sanzioni antirusse
Tags:
Unione Europea, sanzioni antirusse, Sanzioni, Donbass, Conflitto nel Donbass, Alexey Pushkov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook