05:11 21 Maggio 2018
Roma+ 16°C
Mosca+ 6°C
    La bandiera di Siria

    Esperto: in un ipotetico conflitto Russia USA in Siria l’unico vincitore sarebbe l’ISIS

    © REUTERS / Omar Sanadiki
    Mondo
    URL abbreviato
    1377

    I media internazionali continuano a parlare del periocolo di un conflitto diretto tra Russia e Stati Uniti in Siria, tuttavia le possibilità che ciò accada sono molto remote. Ne ha parlato in un’intervista al “Deutschlandfunk” il politologo tedesco Stefan Meister.

    "La Russia è intervenuta in Siria per ottenere il riconoscimento da parte degli americani di giocatore importante nella regione… La Russia non vuole peggiorare i rapporti con gli Stati Uniti, e gli americani non sono interessati al deterioramento delle relazioni con la Russia. A volte la retorica può essere dura, ma non ci sarà nessun aggravamento della situazione", ha detto l'esperto tedesco.

    Secondo Meister, da un conflitto diretto in Siria antrambe le parti, Russia e Stati Uniti, uscirebbero sconfitte, mentre l'unico vincitore sarebbe lo Stato islamico.

    "Un conflitto tra Russia e Stati Uniti sarebbe vantaggioso soltanto per l'ISIS, dal momento che l'attenzione sarebbe deviata dal problema del terrorismo", ha spiegato l'esperto.

    Correlati:

    Media: gli USA farebbero meglio ad abbandonare il conflitto in Siria
    Usa, Dipartimento di Stato: continueremo a discutere con Russia su Ucraina e Siria
    La coalizione guidata dagli USA riduce geografia attacchi aerei in Siria
    Tags:
    esperto, Conflitto, Opinione, Intervista, Situazione in Siria, ISIS, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik