04:46 21 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 17°C
    SU-27 fighter demonstration flight

    La Russia presenta a Le Bourget gli ultimi sviluppi dell'aviazione militare e civile

    © Sputnik. Sergey Guneev
    Mondo
    URL abbreviato
    13253242

    Alla periferia di Parigi, a Le Bourget, da oggi fino al 25 giugno al via il salone dell'aviazione più grande del mondo.

    La Russia presenterà velivoli militari e civili. Si prevede che visiteranno il salone delegazioni di cinquanta paesi, verranno messi in mostra più di duemila aerei, elicotteri, sistemi a  propulsione, droni. Più di 20 imprese russe parteciperanno alla mostra: la Rosoboronexport, la corporazione dell'aviazione OAK, la Roscosmos, Vertaloty Rossii, la ODK e altre società.

    L'evento si svolge ogni due anni. Per la prima volta l'URSS ne ha preso parte nel 1936, con un aereo passeggeri sovietico, l'ANT‑35. La presenza sovietica è poi stata regolare dal 1957.

    Parte civile

    La corporazione unita dell'aviazione quest'anno metterà in mostra l'aereo Sukhoi Superjet 100, in livrea della compagnia aerea messicana Interjet. Nell'ambito dell'esposizione dell'OAK sarà presentato il simulatore di aerei della serie MS-21, per la formazione degli equipaggi di volo e che ha compiuto da poco il suo primo volo da aereo di linea.

    Oltre a questo, ci saranno i modelli degli aerei Il-114-300, Il-112В, MTS, Be-200, Be-103, il velivolo da carico M-60. All'air show la OAK ha programmato molti negoziati con i partner commerciali provenienti da diverse parti del mondo.

    Vertolety Rossii presentera il modello di un elicottero leggero e multiuso, l'Ansat, che la società prevede di esportare sul mercato europeo. "Nell'ambito della manifestazione aerea, professionisti azienda terranno una serie di incontri, nel corso dei quali verranno discusse le prospettive di cooperazione bilaterale con i partner stranieri" ha detto un membro dell'azienda. 

    Presso lo stand dell'ODK verrà presentato il nuovo motore PD-14, creato per l'MS-21, il motore SaM146, installato sul Sukhoi Superjet 100. Nell'ambito del programma l'ODK prevede di discutere la collaborazione con i leader mondiali del settore del trasporto aereo, tra cui c'è il gruppo francese Safran. Terrà anche la presentazione del motore PD-14 per potenziali clienti.

    Parte militare

    La Rosoboronexport mostrerà ai clienti stranieri armamenti aerei richiesti a livello globale sul mercato delle armi. Moderne armi di combattimento dell'aviazione russa verranno presentate, armi multifunzionali, frontali, i Mig-29M/M2, i caccia multiuso Su-35, i Su-30MK modificati e gli  Yak-130, per l'addestramento al combattimento aereo. 

    Inoltre, ci saranno gli elicotteri Ka-52 e Mi-28N, i mezzi multifunzione Ka-226T e Mi-26Т2. Saranno presentati i sistemi di difesa russi della contraerea missilistica, gli Antey-2500, nella loro versione da esportazione CON-300, i SAM Buk-M2E, cannoni anti-aereo e anti razzo, il complesso Panzir-C1. L'OAK presenterà modelli da combattimento, velivoli da addestramento, come i  Su-32, Mig-29K, il Mig-35, Su-30CM, Yak-152.

    Correlati:

    Bombardieri russi Tu-160 scortati sul Baltico da aerei di tre paesi
    Quasi la metà dell'export militare russo sono aerei
    Su YouTube video di un caccia russo Su-27 mentre intercetta aerei militari USA nel Baltico
    Tags:
    Aeronautica, aerei da guerra, aerei, vendita, Esportazioni, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik