03:48 18 Ottobre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 9°C
    Nuovo pattugliatore della Guardia Costiera della Crimea

    Crimea, la Guardia Costiera riceve in dotazione nuove motovedette

    © Sputnik. Igor Zarembo
    Mondo
    URL abbreviato
    1503121

    I nuovi pattugliatori della Guardia Costiera della Crimea avranno il compito di proteggere le strutture le piattaforme petrolifere russe nel Mar Nero e nel Mare d'Azov. Lo ha annunciato oggi il direttore della direzione ha detto ai giornalisti il ​​capo del dipartimento delle frontiere dell’FSB in Crimea Yury Zviryk.

    Stamane una nuova motovedetta è entrata in servizio presso la Guardia Costiera russa in Crimea. Si tratta di una nave del progetto 22460 "Okhotnik", la terza delle nuove unità fornite dallo stato al servizio di sicurezza federale per pattugliare i confini nazionali.
    "Uno dei principali compiti della Guardia Costiera è la protezione delle strutture economiche (compresi gli impianti di perforazione) che si trovano nel Mar Nero e nel Mare d'Azov", ha detto Zviryk.

    Egli ha precisato che attualmente a difesa dei confini e degli interessi economici russi sono coinvolte sei navi di questo progetto, tre per ogni mare.

     

    Correlati:

    Politico tedesco definisce la Crimea territorio primordiale russo
    Kiev accusa la Russia di aver cambiato composizione etnica in Crimea
    Ambasciata ucraina a Londra indignata per riferimento del Daily Mail a Crimea russa
    Il Daily Mail "ha riconosciuto" la Crimea come russa
    Tags:
    motovedetta, pattugliatore, Guardia Costiera, Difesa, confini, nave, Sicurezza, Crimea, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik