14:33 18 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 26°C
    La bandiera tedesca

    Politico tedesco definisce la Crimea territorio primordiale russo

    © flickr.com/ Trine Juel
    Mondo
    URL abbreviato
    61010341

    Il partito tedesco di destra "Alternativa per la Germania" al congresso di Karlsruhe ha condannato le sanzioni contro la Russia, riporta il Die Welt.

    "Le sanzioni sono sempre sbagliate, politicamente sbagliate. E non riportano indietro nemmeno una parte della Crimea. La Crimea non può tornare a far parte dell'Ucraina" ha detto il vice-presidente del partito e leader elettorale Alexander Gauland.

    Il politico ha detto che dopo il crollo dell'URSS, l'Occidente non è riuscito a costruire un nuovo ordine mondiale con la partecipazione di Mosca, ha criticato l'estensione della NATO ad est.

    "Noi, i tedeschi, abbiamo sempre vissuto bene, quando abbiamo avuto buone relazioni con la Russia" ha detto.

    In Germania il 24 settembre si terranno le elezioni per il parlamento nazionale. "Alternativa per la Germania" calcola almeno di raggiungere l'8-9% dei voti e per la prima volta nella storia, di entrare al Parlamento federale.

    "Alternativa per la Germania" è stata fondata nel 2013. Nel 2014 è riuscita ad ottenere mandati nei parlamenti di Sassonia, Brandeburgo e Turingia, nel 2015 a Brema e Amburgo. Nel 2016 a Baden-Württemberg, Sassonia e Renania. Il partito è conosciuto per il suo euroscetticismo e per la critica alla politica migratoria di Angela Merkel.

    Correlati:

    Germania dice sì al dialogo con la Russia da “posizione di forza”
    Una parente di Assad ha chiesto asilo in Germania
    Germania, ministro Difesa a favore di un'alleanza militare con la Francia
    Tags:
    Crimea, Sanzioni, sanzioni, Alternativa per la Germania, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik