00:18 18 Dicembre 2017
Roma+ 6°C
Mosca+ 1°C
    Una vista di Doha, Qatar

    Emirati Arabi chiedono all'Occidente di creare un meccanismo di controllo del Qatar

    © REUTERS/ Naseem Zeitoon
    Mondo
    URL abbreviato
    605

    Il ministro per gli Affari Esteri degli Emirati Arabi uniti, Anwar Qarqash, ha esortato i partner occidentali a monitorare e controllare l'esecuzione dell'impegno del Qatar, per la cessazione del finanziamento del terrorismo.

    Lo riferisce il quotidiano Guardian. "Si tratta di un cambiamento di comportamento. Se avremo segnali chiari dal Qatar, quando smetterà di finanziare i militanti islamisti, allora ci sarà la base per i negoziati, tuttavia, abbiamo bisogno di un sistema di monitoraggio". Lo ha riportato il quotidiano citando il ministro, arrivato a Londra, dove è per ottenere supporto diplomatico per il blocco al Qatar.

    Secondo il ministro, gli Emirati Arabi, l'Arabia Saudita, Egitto e Bahrein non si fidano nel Qatar. "Non ci fidiamo, la fiducia è a livello zero, ma abbiamo bisogno di un sistema di monitoraggio, e vogliamo che i nostri amici occidentali partecipino".

    Il ministro ha spiegato che questo meccanismo permetterà di assicurarsi che il Qatar smetta di finanziare il terrorismo, di aiutare gli estremisti e gruppi radicali come Hamas, Fratelli musulmani e  Al-Qaeda.

     

    Correlati:

    Erdogan discute questione Qatar con Macron e al-Thani
    Segretario di Stato USA annulla visita in Messico per la crisi del Qatar
    La crisi in Qatar è un fallimento della politica USA nel golfo Persico
    Tags:
    Estremismo, Blocco, blocco, Ministero degli Esteri, Qatar
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik