09:24 22 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Stadio di Mosca che ospiterà la Confederations Cup

    Grande test con un occhio ai Mondiali: al via in Russia la Confederations Cup

    © Foto:
    Mondo
    URL abbreviato
    3585120

    L'incontro di oggi tra la Russia e la Nuova Zelanda a San Pietroburgo darà via alla Confederations Cup, un torneo che di fatto funge da prologo e testa l'organizzazione del Paese ospitante dei Mondiali di calcio che si disputeranno la prossima estate Russia.

    Le partite della Confederations Cup si svolgeranno dal 17 giugno al 2 luglio a Kazan, Sochi, San Pietroburgo e Mosca. Oltre alla Nuova Zelanda, nello stesso gruppo dei padroni di casa figurano il Portogallo e il Messico. Nel secondo gruppo si sfideranno la Germania, campioni del mondo uscenti, l'Australia, il Cile e il Camerun.

    La Confederations Cup andrà in scena in quattro stadi che tra un anno ospiteranno la Coppa del Mondo.

    Gli organizzatori si sono assicurati e nella scelta degli stadi hanno selezionato gli impianti che non avrebbero creato alcun problema: la "Kazan Arena" è stata inaugurata nel 2013, ospitando la cerimonia d'apertura delle Universiadi, nello stadio "Fisht" di Sochi l'anno dopo si sono celebrate le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici Invernali. I lavori per lo stadio di San Pietroburgo sull'isola Krestovsky sono iniziati nel 2007 e sembrava che la costruzione dovesse essere terminata con anticipo prima della Confederations Cup.

    Tuttavia non ha avuto problemi solo lo stadio di Mosca "Spartak". E' stato aperto nell'agosto 2014, e da allora ha ospitato non solo partite amichevoli, ma è anche stata la casa dello Spartak Mosca nel campionato a squadre russo, diventando così un vero banco di prova.

    Tuttavia con gli altri stadi ci sono stati alcuni problemi. Il "Fisht" di Sochi apparentemente non richiedeva grandi modifiche: bisognava rimuovere le strutture temporanee e finire di costruire una parte della tribuna. Tuttavia questo processo è durato più di tre anni. Solo lo scorso marzo la struttura ha ospitato l'incontro tra Russia e Belgio. A Kazan lo stadio ha ospitato i mondiali di varie discipline sportive, motivo per cui per molti anni non sono state disputate partite di calcio. Di conseguenza durante le partite della squadra locale del Rubin molto spesso gli spalti non erano pieni.

    Ma i maggiori problemi e preoccupazioni sono arrivati dallo stadio di San Pietroburgo, dove sembrava che non fosse pronto per la Confederations Cup.

    Dopo una serie di scandali, indagini della magistratura e il cambio dell'appaltatore e lo slittamento dei tempi, lo stadio è stato completato e lo scorso ottobre ha superato il primo test. Tuttavia lo stadio non ha trovato pace dopo questo: bisognava risolvere in particolare il problema delle vibrazioni della struttura. Di conseguenza i lavori sono terminati a meno di una settimana dall'inizio del torneo.

    Correlati:

    Non sono attese proteste per Confederations Cup e Mondiali 2018 in Russia
    Russia, gatto dell'Hermitage sarà l'oracolo della Confederations Cup
    Con la "tessera del tifoso" si entra in Russia senza visto per la Confederations Cup
    In Russia limitazioni al porto d'armi durante la Confederations Cup
    Mosca: cosa non sarà consentito ai tifosi alle partite della Confederations Cup
    Tags:
    Calcio, Società, Sport, Confederations Cup 2017, Kazan', Sochi, San Pietroburgo, Mosca, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik