12:14 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Bandiera ucraina al confine tra l'Ucraina e la Russia

    Il deputato ucraino ha definito il progetto di un muro al confine con la Russia "mitico"

    © AP Photo/ Inna Varenytsia
    Mondo
    URL abbreviato
    8213

    Secondo il deputato della Verkhovna Rada Mustafa Naiem, i requisiti per i "fondi aggiuntivi" per il progetto di costruzione di un muro al confine dell'Ucraina con la Russia non sono giustificati.

    I parlamentari ucraini non hanno ancora acquisito dimestichezza con i calcoli e con la documentazione necessaria, ha detto il deputato in diretta tv a 112 Ucraina. Sa del "mitico" progetto solo per sentito dire e non ci sono prove effettive.

    Con tutta probabilità, le autorità ucraine non hanno ancora raggiunto alcun tipo di reale successo nella realizzazione del progetto per la costruzione di un muro al confine con la Russia, ha detto il deputato, che ha riportato l'attenzione sull'iniziativa del comitato parlamentare per le questioni di sicurezza nazionale, riferendo della necessità di destinare a questo progetto un ulteriore mezzo miliardo di grivne.

    Secondo il deputato, non c'è ancora nessuna informazione specifica sul progetto del muro, ad eccezione di quelle informazioni che sono state diffuse dai media. "Se ho capito bene, non c'è nulla da mostrare. Per parlarne, bisogna definanziare, questo governo penso che dovrebbe almeno spiegare dove sono finiti i soldi" ha sottolineato il deputato in onda al canale 112. 

    Ha anche sottolineato che il governo Yatsenyuk "potrebbe stanziare per il muro più soldi e fare la storia". E i rappresentanti del governo in carica, guidato da Groisman, potrebbero riferire ai parlamentari quale parte del muro è già costruita e cosa ancora manca.

    Il Parlamento non ha mostrato niente di tutto questo, ha dichiarato il deputato. "Non ho visto calcoli, né presentazioni, non ho sentito dichiarazioni sull'argomento. So solo che c'è un mitico progetto, che non ho visto, come me, molti non l'hanno visto, ma hanno bisogno di più soldi. Per il momento non posso dire se ce ne sia bisogno o no".

    Si è appreso che la commissione parlamentare per le questioni di sicurezza nazionale e di difesa avvierà l'assegnazione di ulteriori fondi per il progetto di rinnovamento del controllo di confine nell'ambito del progetto "baluardo europeo" per la costruzione di un muro di confine. Come ha detto il segretario del comitato Ivan Winnick, sono necessarie circa cinquecento milioni di grivne.

    Arseniy Yatsenyuk  a novembre 2014 decise di approvare il decreto del presidente dell'Ucraina sulla "designazione di una linea di confine russo-ucraino". Il progetto prevedeva la costruzione sul confine con la Russia di "trincee, fossati e oggetti speciali". Tuttavia, negli ultimi anni, è più volte cambiato, e il suo finanziamento tagliato.

    Correlati:

    Ucraina, prorogato ancora lo stato di crisi nel settore energetico
    Pubblicato rapporto ONU sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina
    Europarlamento e Consiglio UE concordano nuove preferenze commerciali per l'Ucraina
    Tags:
    Muro, muro, Muro al confine, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik