06:03 14 Dicembre 2018
Bandiera di Bahrein

Bahrain spera nella fornitura di metano russo nel 2019

CC BY 2.0 / Brandon Atkinson / Bahrainian flag
Mondo
URL abbreviato
770

Il Bahrain spera nelle consegne di gas naturale liquefatto russo all'inizio del 2019, nell'ambito della negoziazione con la Gazprom.

Lo ha detto in un'intervista a Sputnik l'ambasciatore del regno a Mosca Ahmed al-Saati. Il ministro del commercio ha riferito a febbraio che Russia e Bahrain hanno cominciato a discutere la possibilità di approvvigionamento di gas sul mercato del Bahrein. Ad aprile il ministro del petrolio, Bahrain Mohammed Al Khalifa, ha riferito a Sputnik che il paese è in trattative con Gazprom e Rosneft.

"Il progetto esiste, abbiamo firmato un contratto con la Gazprom… Siamo in costante contatto con la Gazprom, sono in corso visite per discutere di questioni tecniche, mi aspetto che all'inizio del 2019 le prime petroliere con il gas russo cominceranno ad arrivare in Bahrain" ha detto al-Saati.

I volumi di fornitura attesi, ha detto l'ambasciatore, sono grossi, ma ha sottolineato che ancora non si dispone di dati accurati. Secondo lui, la fornitura sarà possibile, quando in Bahrain si concluderà la costruzione del primo terminale per la ricezione di metano, che avverrà non prima del 2018.

Correlati:

Qatar, Egitto e Bahrein: continua politica ostile verso Stati arabi
Bahrein, si spera che presto Putin visiti il Paese
Washington di nuovo sostiene Bahrein
Tags:
legami con la Russia, Forniture metano, Esportazioni metano, Bahrein
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik