13:33 17 Dicembre 2018
In this Sunday Jan. 11, 2015 photo, a Yazidi fighter protects the Sharaf al-Deen temple shrine, one of the holiest for the Yazidis, a religious minority whom the Islamic State group considers heretics ripe for slaughter, in Sinjar, northern Iraq

Daesh, Dzhabarov: Russia sfrutti il panico dopo uccisione leader

© AP Photo / Seivan Selim
Mondo
URL abbreviato
2120

La Russia dovrebbe sfruttare il panico nel Daesh derivante dalla notizia dell’uccisione del suo leader.

Lo ha dichiarato Vladimir Dzhabarov, primo vicepresidente del Consiglio della Federazione per gli Affari Esteri.

"Questo momento non può essere perso, ci potrebbe essere il panico, che dovrebbe essere usato" — ha sottolineato lui.

Dzhabarov ha osservato che "naturalmente la guerra non finisce con l'uccisione di un leader, ma può essere un contributo significativo alla lotta contro i terroristi". 

Correlati:

Siria, Mosca: Raid su Daesh, uccisi 330 fra capi e militanti Daesh
Daesh, Mosca: al-Baghdadi sarebbe stato ucciso in raid aereo russo
Tags:
lotta contro il terrorismo, Vladimir Dzhabarov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik