15:40 16 Dicembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 4°C
    USS Gerald R. Ford

    Bloomberg: problemi critici nella nuova portaerei USA

    © flickr.com/ Michael SanAngelo
    Mondo
    URL abbreviato
    29308

    La portaerei più avanzata e costosa della storia degli Stati Uniti, la Gerald R. Ford pare non essere ancora pronta a entrare in servizio, comunica Bloomberg citando la marina USA.

    Come segnala l'agenzia recentemente la nave è stata pomposamente consegnata alla marina USA ed è stata elogiata dal presidente Trump. Già dopo due settimane è venuto fuori però che la nave non può svolgere la sua funzione base: far atterrare e decollare caccia sulla sua pista.

    Secondo il documento della marina a causa delle necessità di risolvere dei problemi tecnici il costo del cavo d'arresto per l'atterraggio degli aerei è salito da 301 milioni a 961 milioni di dollari.

    All'inizio di giugno la marina USA ha ricevuto la nuova portaerei Gerald R. Ford la quale è costata 13 miliardi di dollari risultando la nave da guerra più costosa del mondo. Dunque, secondo i dati del Pentagono, la nave entrerà in servizio solo nel 2020.

    Correlati:

    Mar del Giappone, la portaerei USS Carl Vinson cede il testimone alla USS Nimitz
    Corea del Nord conduce esercitazione militare per la distruzione delle portaerei USA
    La portaerei più costosa del mondo entra in servizio nella marina USA
    Media: portaerei Carl Vinson lascia acque della Corea del Sud per tornare in USA
    Tags:
    Armamenti, portaerei, nave, Problemi, marina USA, Donald Trump, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik