17:33 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5111
Seguici su

Il presidente della Bulgaria Rumen Radev si è detto disposto a sostenere l'abolizione delle sanzioni contro la Russia, ma di non poter poter avviare il processo da solo.

"Sostengo volentieri ogni azione per abrogare le sanzioni, ma si deve capire che il presidente da solo non può avviare tali azioni", ha detto Radev in un'intervista a BTV.
Il presidente bulgaro ha osservato che il meccanismo UE è costruito in modo tale che anche un singolo paese può avviare il processo di revoca delle sanzioni, e prima o poi accadrà, perché le misure restrittive hanno causato solo danni.

 

Correlati:

Russia, Banca centrale: influenza delle sanzioni sull’economia è esagerata
Rappresentanti permanenti dei Paesi UE dicono sì a proroga sanzioni contro Crimea
"Casa Bianca voleva togliere sanzioni su petrolio contro la Russia a marzo"
Tags:
abolizione, Sanzioni, Rumen Radev, Bulgaria, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook