14:17 19 Aprile 2019
Il tenente generale Sergei Rudskoy

Stato maggiore russo: la guerra civile in Siria è praticamente finita

© Foto : Ministry of Defence of the Russian Federation
Mondo
URL abbreviato
11491

Il capo della direzione operativa dello Stato Maggiore delle forze armate russe, il generale colonnello Sergey Rudskoy, ha detto che la guerra civile in Siria è effettivamente finita.

"La situazione è cambiata radicalmente in meglio dopo la firma, il 4 maggio 2017, del memorandum ad Astana sulla creazione di zone di distensione nel territorio della Repubblica Araba Siriana. La guerra civile in Siria è effettivamente terminata. Inoltre, la messa in atto del memorandum ha permesso di iniziare i lavori di recupero dei centri abitati distrutti dalla guerra non occupati dalle organizzazioni terroristiche" riporta Sputnik le parole di Rudskoy.

Ha anche osservato che la popolazione sta tornando nelle città e nei villaggi liberati.

Inoltre sono in corso i lavori di ricostruzione delle abitazioni, delle centrali elettriche, delle infrastrutture di trasporto e delle strade.

In precedenza il Ministro della difesa Sergey Shoygu ha dichiarato che la zona di de-escalation creata in Siria permetterà di ridurre i conflitti armati e di arrestare la guerra civile.

Correlati:

Siria, Lavrov: impedire che si trasformi in ricettacolo terroristi
Simonyan: RT smaschera una delle peggiori bufale riguardo la Siria
Quartier generale alleato della Siria minaccia USA di ritorsioni
Siria, nuovo raid della coalizione USA contro le forze di Assad
Siria, media: i genitori del piccolo Omran non lasciano Aleppo e sostengono Assad
Tags:
guerra, conflitto, Conflitto in Siria, Negoziati di Astana sulla Siria, Conferenza di pace, Guerra in Siria, memorandum, Stato Maggiore, Il Ministero della Difesa, Sergey Rudskoy, Sergey Shoygu, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik