Widgets Magazine
01:57 21 Luglio 2019
Meteorite

USA potrebbero inviare una missione per studiare “asteroide” nel 2026

© Fotolia / Elenarts
Mondo
URL abbreviato
104

Gli studenti del MIT hanno sviluppato un progetto per una nuova missione spaziale per la NASA, la quale potrebbe essere avviata entro il 2026 sull’asteroide Apophis, uno dei corpi celesti più pericolosi dello spazio vicino, comunica Space.com.

L'asteroide 2004 MN4, o Apophis, così chiamato in onore del cattivo della serie di fantascienza Stargate: SG1, è da lungo tempo considerato l'asteroide più pericoloso per l'umanità e per la vita sulla Terra. È un asteroide dal diametro di circa 320 metri, la cui massa è pari a circa 20-40 milioni di tonnellate.

Dopo la sua scoperta nel 2004 gli fu assegnata assegnata la prima categoria di pericolo della scala di Torino, la quale indica un livello di rischio relativamente basso. Ma dopo pochi mesi è stato portato fino al quarto livello, perché gli astronomi hanno scoperto che "l'incontro" tra Apophis e la Terra nel 2029 potrebbe notevolmente cambiare la sua traiettoria, e portarlo ad una collisione con il pianeta nel mese di aprile del 2036.

Dopo questo Apophis è spesso stato definito "l'asteroide dell'apocalisse", e i rappresentanti della NASA e "Roscosmos" hanno annunciato la loro intenzione di lavorare ad un progetto per modificare la sua traiettoria per salvare la civiltà dalla distruzione. "L'Apophisomania" è durata fino a gennaio 2013, quando delle immagini radar ottenute con i telescopi della NASA hanno escluso la probabilità di collisione con la Terra nel 2036 e nei successivi duecento anni. Un team di 20 studenti e due professori del Massachusetts Institute of Technology (MIT), come comunica Space.com hanno sviluppato dei piani dettagliati per la creazione di una sonda che potrebbe avvicinarsi all'asteroide nel momento del suo massimo avvicinamento con la Terra e misurare con precisione il suo peso, forma, densità, velocità di rotazione e altre importanti caratteristiche fisiche.

Questo velivolo spaziale, come spiegano gli scienziati, include caratteristiche scientifiche simili al progetto OSIRIS-REx, lanciato lo scorso anno verso un altro pericoloso asteroide, Bennu (1999 RQ36), ma anche elementi di difesa planetaria, che serviranno a valutare il livello di minaccia dell'asteroide e che aiuterà a trovare modi per la sua eliminazione.

Questo progetto ha già attirato l'attenzione della NASA, e Lindley Johnson, il capo del dipartimento di protezione planetaria della NASA, ha detto che i piani per gli studenti e dei loro professori possono già essere presentati per la domanda di una nuova missione della NASA.

Se i piani del MIT troveranno il sostegno dell'agenzia spaziale, allora questo velivolo spaziale dovrà essere lanciato non più tardi del 2026, anno in cui il velivolo potrà avvicinarsi alla traiettoria di Apophis, e potrà entrare nella sua orbita prima che esso si avvicini alla Terra.

Secondo David Miller, professore del MIT, le misurazioni che verranno fatte da questa sonda, dal nome temporaneo "Progetto di Apophis", sono uniche, nel senso che permetteranno di valutare come l'attrazione della Terra influisce sulla traiettoria degli asteroidi che si avvicinano periodicamente al nostro pianeta. Questo ci aiuterà a valutare il reale livello di minaccia dell'asteroide e a capire se Apophis minaccerà la Terra in un lontano futuro.

Correlati:

NASA spera in cooperazione con la Russia
NASA: la vita su Marte potrebbe essere esistita più a lungo di quanto ritenuto
USA, progetto Orion della NASA vicino al fallimento
Povera NASA
Tags:
Spazio, asteroide, Asteroidi, MIT, NASA, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik