17:56 05 Dicembre 2019
Regista Oliver Stone

Oliver Stone racconta perché ha girato un film su Putin

© Sputnik . Grigory Sysoev
Mondo
URL abbreviato
5270
Seguici su

Il regista americano Oliver Stone ha dichiarato che con il suo film su Vladimir Putin cerca di impedire un ulteriore deterioramento delle relazioni tra la Russia e gli Stati Uniti.

Sul canale via cavo Showtime da lunedì verrà trasmesso il documentario "Intervista con Putin", che Stone ha girato in due anni.

"È molto importante per gli Stati Uniti capire il punto di vista altrui" ha dichiarato il regista in una intervista per la testata Star Tribune.

"Voglio evitare un ulteriore peggioramento delle relazioni" ha aggiunto.

A Stone è stata chiesta anche un opinione sull'intervista fatta a Putin la scorsa settimana dalla giornalista  americana della NBC Megyn Kelly. Un frammento di 10 minuti dell'intervista è andato in onda domenica sera nel programma serale "Prime Time". Quasi tutte le domande riguardavano "l'ingerenza russa" nelle elezioni americane. Dunque Putin ha nuovamente respinto tutte le accuse definendole infondate.

"Credo sia stata interessante, perché ha fatto molte domande, ma non ha potuto contrastare il presidente perché non era a conoscenza di molti dettagli della questione" ha detto Stone osservando che a differenza della giornalista il presidente "sapeva di cosa stava parlando".

Inoltre il regista ha definito lo stile dell'intervista della giornalista come "una mitragliatrice", fa un gran numero di domande.

"Io non sono un giornalista. Io mi occupo di cinema, e ho avuto un altro approccio" ha osservato il regista.

Il film di Stone e i frammenti già visti dai giornalisti, hanno provocato numerose critiche contro il regista. La schiera dei media americani rimprovera al regista posizioni filo-russe e simpatie per Putin.

In precedenza il regista è stato già attaccato in USA a causa del film sul conflitto in Ucraina e anche per le interviste del leader cubano Fidel Castro e del venezuelano Ugo Chavez.

Correlati:

Il film di Stone L'Ucraina in fiamme: la prima in Russia
Oliver Stone: ciò che accade in Libia, Siria, Iraq è colpa di Hillary Clinton
Oliver Stone: Uno nuovo passo verso il “totalitarismo” e il “capitalismo di sorveglianza”
Tags:
mass media, Media, film, Intervista, NBC news, media, megyn kelly, Oliver Stone, Vladimir Putin, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik