20:40 18 Ottobre 2018
bandiera della Macedonia

L’OCCRP accusa la Russia di interferenza negli affari interni della Macedonia

CC BY-SA 2.0 / Arnolds Auziņš / Ohrid, Macedonia
Mondo
URL abbreviato
15126

La non-profit giornalistica transfrontaliera Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP) ha pubblicato un articolo in cui si afferma che i servizi segreti, i diplomatici e gli esponenti di diverse organizzazioni russi hanno cercato di interferire negli affari interni della Macedonia, attraverso una dura campagna di disinformazione.

L'OCCRP è giunta a tali conclusioni sulla base di alcuni documenti del controspionaggio macedone. La pubblicazione dell'articolo è avvenuta a meno di due settimane dalla visita in Russia del presidente della Macedonia Gjorge Ivanov (avvenuta il 24 maggio), durante la quale è stato constatato il positivo sviluppo delle relazioni bilaterali.

L'organizzazione punta il dito anche contro i servizi segreti serbi, che presumibilmente operavano in Macedonia per minare l'avvicinamento di Skopje all'Occidente.

Correlati:

Lavrov segnala minacce contro la sovranità della Macedonia
Macedonia, polizia disinnesca bomba trovata nel Parlamento
Macedonia: il presidente eletto non può accedere al suo ufficio
Tags:
interferenza, politica interna, Denuncia, Disinformazione, servizi segreti, OCCRP, Macedonia, Serbia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik