05:48 17 Novembre 2019
Quartier generale della NSA a Fort Meade

Ex collaboratore NSA denuncia attività servizi segreti USA durante Olimpiadi 2002

© AP Photo / Patrick Semansky
Mondo
URL abbreviato
480
Seguici su

L'ex collaboratore altolocato della National Security Agency Thomas Drake ha dichiarato che l'FBI e la stessa NSA avevano condotto un grande programma di spionaggio di tutti i mezzi elettronici durante le Olimpiadi invernali del 2002 a Salt Lake City. Lo riferisce l'Associated Press.

"La direzione della NSA e dell'FBI consideravano l'operazione all'interno dei Giochi Olimpici di Salt Lake City come un'ottima occasione per unire gli sforzi delle due agenzie per testare e perfezionare lo spionaggio di massa ad un nuovo livello",

— Associated Press riporta le parole di Drake, il quale afferma inoltre di aver visto i documenti relativi a questa operazione.

In precedenza contro Drake era stato aperto un procedimento penale con l'accusa di divulgazione di informazioni riservate, ma in seguito era stato prosciolto dalla maggior parte dei capi d'imputazione. Nel 2011 i giudici lo avevano condannato ad 1 anno di libertà vigilata.

Correlati:

Snowden commenta possibile coinvolgimento NSA nel massiccio attacco hacker nel mondo
Snowden: se sei un criminale e hai contatti con il governo la farai sicuramente franca
Snowden esorta utenti a chiudere account su Yahoo per spionaggio servizi segreti USA
Gli USA spiano tutti, ma il problema sono sempre gli hacker russi
Tags:
Spionaggio, Società, Giochi Olimpici, Scandalo, Servizi segreti USA, FBI, NSA, Thomas Drake, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik