02:43 08 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
333
Seguici su

L'arciprete Pavel Chondzinskij è diventato il primo candidato di teologia in Russia con la tesi "Risoluzione dei problemi della teologia russa del XVIII secolo nella sintesi di San Filarete, metropolita di Mosca".

Inizialmente si ipotizzava che il prete optasse per un dottorato di ricerca in discipline affini, come storia e filosofia, ma nel 2015 la commissione di certificazione ha riconosciuto la teologia come disciplina scientifica. Nel 2016 sono stati scelti esperti per il consiglio ed è stato reso possibile rendere questa disciplina una scienza.

Per l'assegnazione della laurea, hanno espresso giudizio 21 dei 22 membri presenti del consiglio di teologia, che comprende 23 scienziati, guidati dal presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del patriarcato di Mosca, il metropolita Hilarion di Volokolamsk. La tesi ha ricevuto quattro giudizi positivi e cinque recensioni negative. Ai critici del lavoro non è piaciuto il metodo utilizzato nella ricerca, che, come dicono, "si basa sulla personale esperienza di fede e di vita del teologo". La difesa della tesi si è svolta nella sede della scuola di specializzazione e dottorato di ricerca Cirillo e Metodio. In sala erano presenti circa 70 persone, rappresentanti della chiesa, studiosi e giornalisti.

"Sai, penso che d'ora in poi, non parteciperò più a questo tipo di eventi, scorre molto sangue" ha scherzato l'arciprete. 

Padre Pavel è il preside della facoltà teologica ortodossa dell'università San Tikhon e ha sottolineato che è ancora difficile dire quanto nel prossimo futuro ci saranno dei candidati e dei dottori di teologia.

"In epoca sovietica, molti pensavano che sarebbe arrivata la  ristrutturazione e sarebbe stato possibile pubblicare, ma questo non è accaduto. Spero ci saranno nuovi master e dottorati" ha detto l'arciprete.

Correlati:

Media: per la Chiesa ortodossa è prematuro parlare della sepoltura del corpo di Lenin
Ucraina, la Chiesa ortodossa denuncia i soprusi ai fedeli del Patriarcato di Mosca
Russia, chiesa ortodossa vieta (per un giorno) l’aborto in tutta la regione di Yaroslavl
Tags:
rappresentanti religiosi, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook