06:00 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
14240
Seguici su

La nuova generazione di missili a lungo raggio russi e cinesi di classe "aria-aria" può diventare una minaccia per i più importanti snodi della rete di controllo dell'aviazione americana, scrive l'editorialista della rivista The National Interest Dave Majumdar.

Secondo Majumdar, gli esperti non prestano le dovute attenzioni a questo tipo di armamento, preferendo concentrarsi sui missili anti-nave e i missili di classe "terra-aria".

Tuttavia se installati sul "caccia giusto" questi razzi sono in grado di indebolire il potenziale delle forze aeree statunitensi. Saranno facile bersaglio di questi missili i "maldestri aerei cisterna" KC-135 e KC-46 Pegasus.

L'autore dell'articolo richiama l'attenzione sui seguenti tipi di armi: i razzi russi R-37M KB "Vympel", KS-172 OKB "Innovator" e il cinese PL-15.

Il razzo P-37M e la sua versione aggiornata KC-172 sono stati progettati per distruggere aerei da ricognizione e comunicazione ad una distanza di oltre 200 miglia nautiche. Il missile cinese PL-15 è la minaccia più temibile: può colpire gli aerei cisterna e gli aerei da ricognizione durante le operazioni nei cieli sopra l'Oceano Pacifico.

Al momento l'aviazione americana non ha alcun piano per la difesa dei suoi aerei: gli Stati Uniti possono portare solamente ad una distanza di sicurezza i suoi velivoli, al di fuori della gittata dei missili nemici. Ma in questo caso l'efficacia degli aerei americani diminuirà.

Correlati:

Aereonautica USA: l'F-35 si prepara ad affrontare sistema missilistico russo
National Review: è giunto il momento di farla finita con gli "inutili" F-35
Bocciatura per gli F-35: “non adatti alla guerra, un disastro nazionale”
Quali sono le possibilità dell’F-35 americano in combattimento contro il russo Su-35?
Russia e Cina hanno tolto agli USA lo status di "superpotenza"
USA aggiorneranno l’arsenale militare per stare al passo con Cina e Russia
Tags:
Armi, Difesa, Sicurezza, missile, The National Interest, Aviazione, USA, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook