11:24 22 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
7301
Seguici su

Il ministro della Difesa giapponese Tomomi Inada ha chiesto di annullare le esercitazioni delle truppe aviotrasportate americane a largo dell'isola meridionale di Okinawa in programma dal 31 maggio al 1° giugno e seguite dal comando centrale delle forze armate statunitensi di stanza nel Paese.

Secondo il canale NHK, Inada ha sottolineato che il comando militare degli Stati Uniti ha inviato la corrispondente notifica alle autorità dell'aviazione civile, sebbene tra i due Paesi sia in vigore un accordo che prevede la comunicazione di manovre militari con almeno 7 giorni di anticipo rispetto al loro inizio.

"Ci siamo rivolti agli Stati Uniti con la richiesta di annullare le esercitazioni e ritirare la notifica. Al momento non abbiamo ricevuto una risposta dalla parte americana," — ha dichiarato il capo del dicastero militare del Giappone.

Ad Okinawa si trovano 25.800 soldati americani e 19mila tra membri delle loro famiglie e personale civile. Nell'isola è concentrato il 70% di tutte le strutture militari statunitensi nel territorio giapponese, anche se Okinawa rappresenta solo l'1% del territorio del Paese asiatico. Ad Okinawa alla fine di aprile si erano svolte le ultime esercitazioni aeree americane nonostante l'opposizione dei cittadini locali.

Correlati:

Giappone pagherà a residenti di Okinawa $264 milioni per il rumore degli aerei americani
Abitanti Okinawa protestano contro costruzione nuova base USA
La Cina può legarsi ai separatisti di Okinawa in chiave anti-USA?
Giappone, dal 1972 ad oggi commessi migliaia di crimini dai militari USA ad Okinawa
Giappone paga gli USA per la sicurezza, ma cittadini di Okinawa non si sentono al sicuro
Tags:
Difesa, Sicurezza, Esercitazioni militari, esercito USA, Tomomi Inada, Okinawa, Giappone, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook