Widgets Magazine
00:52 24 Ottobre 2019
Vino della Crimea

Cinque cantine hanno iniziato a imbottigliare il vino dedicato al ponte della Crimea

Mondo
URL abbreviato
0 131
Seguici su

Il vino “Ponte della Crimea” che ha segnato l'inizio della costruzione delle cinque cantine in Crimea e nel Kuban, ha iniziato ad essere imbottigliato, ha detto il centro informazione "Ponte della Crimea".

"Per primo è stato imbottigliato il vino frizzante prodotto in Crimea nell'azienda produttrice di champagne "Novyj Svet", per il quale gli specialisti stanno conducendo l'ultimo processo di invecchiamento che avverrà nelle bottiglie.

In tutto l'azienda "Novyj Svet" produrrà mille bottiglie di questo champagne con l'etichetta speciale. É stato anche imbottigliato del vino dall'azienda "Kuban-Vino", un bianco con una miscela di tre uve diverse.

È in corso l'invecchiamento e l'imbottigliamento di diversi vini di edizione limitata dedicati alla costruzione del ponte sullo stretto di Kerch. La cantina della Crimea "Massandra" sta preparando uno sherry ed un "Moscato bianco di pietra rossa" da uve raccolte solo dal villaggio di Krasnokamenka vicino a Yalta. La compagnia "Phanagoria" sta producendo dei vini  da due uve del Kuban, ora conservati in botti di rovere. Mentre nella cantina di Sauk-Dere il vino viene fatto maturare in contenitori smaltati in tunnel sotterranei ad una profondità di 20 metri. Secondo i viticoltori, questo sarà un vino rosso da uve classiche.

Per gustare questi vini da collezione bisognerà aspettare la fine della costruzione del ponte.

Correlati:

Vinitaly 2017, la polizia sequestra tutti i vini prodotti in Crimea
Vini della Crimea trovano posto tra “I migliori vini italiani” a Roma
“80% degli importatori di vino potrebbero lasciare il mercato russo”
Dermatologi cinesi e americani spiegano perchè vino bianco e liquori fanno male alle donne
Tags:
Crimea, ponte, vino, produzione, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik